Visita questo antico villaggio di pescatori reso famoso negli Anni 60 da Brigitte Bardot, e più noto con il nome di Saint-Tropez brasiliana.
  • Buzios nel passato
  • Chiesa di Sant'Anna
  • Monumento di Brigitte Bardot
  • Scultura Tres Pescadores
  • Porto da Barra
  • Rua das Pedras
  • Le spiagge
  • Cosa vedere in Brasile
Ora è una delle località più rinomate e frequentate dai turisti del Brasile, ma il passato di questa cittadina, che si trova a circa 180 chilometri da Rio de Janeiro, non è stato sempre così brillante. Scopri la sua storia e preparati a innamorarti di una zona ricca di paesaggi naturali, affascinanti spiagge, ma anche attrazioni culturali e tantissimi servizi. Una combinazione vincente di fascino rustico, design e tesori ambientali.

Buzios nel passato

Anticamente era addirittura un luogo in cui trovavano rifugio pirati e in cui si commerciavano gli schiavi. Intorno al 1850, quando fu abolita la tratta degli schiavi in ​​Brasile, Buzios fu in grado di affermarsi come una città agricola e dedita alla pesca, rivalutando la sua immagine: un pittoresco villaggio, che è diventato negli anni una delle zone più apprezzate del mondo. Inizialmente divenne la meta prediletta dei surfisti, attirati dalle meraviglie naturali di questa terra. La fama di Buzios coincise, però, con gli Anni 60 e con l’attrice francese Brigitte Bardot che decise di passarci le vacanze.

Chiesa di Sant'Anna

Nascosta sul lato sinistro della spiaggia di Ossos, la chiesetta bianca merita una visita per diversi motivi. Uno di questi è sicuramente il paesaggio spoglio dall'alto: la vista regala uno scorcio bucolico delle spiagge di Armação e Los Ossos, circondate da colorate barche da pesca, oltre dalla vegetazione rigogliosa che copre le colline circostanti. L'architettura semplice dell'edificio è tipica del XVIII secolo: la chiesa è stata costruita nel 1740. Anche gli interni sono particolarmente spogli e intimi.

Monumento di Brigitte Bardot

La famosa attrice Brigitte Bardot visitò Buzios nel 1964 insieme al suo fidanzato brasiliano Bob Zagury: da allora lo sconosciuto villaggio divenne una rinomata meta turistica internazionale. Alla stella francese fu dedicata una passeggiata. Un percorso tra atmosfere e colori in cui potrai trovare vecchie case di pescatori restaurate (alcune trasformate in pousadas, ristoranti o locali notturni). A svettare c’è la statua in bronzo dell'attrice francese, realizzata dall’artista Christina Motta e inaugurata nel 1999. Alla fine del lungomare c’è un piccolo molo: il posto perfetto per guardare il tramonto e persi una buona birra in uno dei tanti locali.

Scultura Tres Pescadores

Un’altra delle sculture presenti a Buzios è quella dei tre pescatori in acqua realizzata nel 2000. Ha una valenza molto simbolica perché racconta l’essenza e la storia della cittadina, nata come villaggio di pescatori. L’attività in mare è ancora molto praticata nella zona. A firmare l’opera è ancora l’artista Christina Motta.

Porto da Barra

Ammirerai un centro gastronomico e culturale che comprende bar, ristoranti, una galleria d'arte e negozi di arredamento e moda. Uno spazio che si estende per oltre 14 mila metri quadrati tra natura, verde e design e che cambia con le suggestioni delle luci. L’apice si raggiunge al tramonto grazie alle sfumature che si respirano sul lungomare. L'intero progetto è stato firmato dall'architetto Octávio Raja Gabaglia, e si è focalizzato sulla conservazione dell'ambiente e delle tradizioni. Potrai vivere la natura, frequentare il mercato del pesce e anche fare shopping in diversi negozi raffinati e speciali.

Rua das Pedras

Tra le altre attrazioni, spicca la Rua das Pedras, una pittoresca strada acciottolata con gallerie d'arte, pittoreschi i negozi di artigianato, un'intensa vita bohémien e culturale. Nel tardo pomeriggio offre decine di bar, dove la musica è sempre accesa, e offre ristoranti accoglienti ideali per una cena romantica. Questa strada pedonale di 600 metri regala un’atmosfera elegante e un piccolo centro commerciale.

Le spiagge

Difficile contarle tutte: a Buzios ci sono più di decine di spiagge, di ogni tipo. Da quelle che sembrano piscine naturali a quelle che si perdono nell’orizzonte. Se vuoi entrare fin da subito in una cartolina c’è Praia da Tartaruga, luogo di nidificazione delle tartarughe nel passato. Ti aspetta sabbia morbida, acqua cristallina e tanto relax. Il tramonto è un’esperienza indimenticabile. Praia da Ferradura è la preferita dalle famiglie per le sue acque calme e per i tanti servizi offerti.

La spiaggia arrabbiata (Praia Brava) è, invece, a misura di surfisti per le sue onde alte e le forti correnti. Per chi ama passeggiare liberamente c’è Praia do Forte con il suo arenile che si estende per oltre 7 chilometri. Scopri le spiagge a Buzios.

Cosa vedere in Brasile

Il Brasile è una miniera di sorprese con le nostre escursioni: a bordo di una jeep ti faremo scoprire tutti i tesori di Rio de Janeiro, dai punti più suggestivi e panoramici fino alla Statua del Cristo Redentore o alla foresta di Tijuca. A Santos sarai a bordo di un tram storico per cogliere i palazzi più significativi e celebrare un grandissimo del calcio internazionale, visitando il Museo di Pelé. Perché non passeggiare per Salvador de Bahia, e assaggiare magari un po’ della cucina locale? Ti aspettano paesaggi mozzafiato, gite in goletta, visite a musei e chiese iconiche e tante sorprese: scegli cosa vedere in Brasile.

Parti in crociera per il Sud America

Relax, natura, ma anche una buona di energia e di cose da fare: il ritmo di Buzios è solo una delle tappe che ti proponiamo nelle nostre crociere verso il Sud America. Che tu voglia ammirare i panorami, perderti nella natura o approfondire la cultura dei posti, troverai quello che fa per te.

Parti con Costa Crociere