Vieni a scoprire El Jadida, affascinante città del Marocco, dove cultura marocchina e portoghese di fondono in un mix unico.
  • Fortezza di Mazagan
  • Bastione dell'Angelo e Bastione di San Sebastiano
  • Cisterna Portoghese
  • Chiesa dell'Assunzione
  • Porta del Mare
  • Grand Mosquee
  • Spiagge Haouzia e Sidi Bouzid
  • Cosa vedere in Marocco

Visitare El Jadida in Marocco

Protesa nell'Atlantico El Jadida è una città portuale del Marocco con un inaspettato tocco del Rinascimento europeo. Sull'acqua si trovano le mura di una città fortificata portoghese, costruita all'inizio del XVI secolo e dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Puoi camminare su queste mura e andare sottoterra per vedere una cisterna da sogno in stile manuelino portoghese. Dopo aver sperimentato l'attività febbrile del molo del porto e aver guardato la città portoghese dall'alto, puoi fare rotta verso una delle tante spiagge atlantiche a pochi minuti dalla città. Inizia il viaggio insieme a noi.

Fortezza di Mazagan

El Jadida si distingue soprattutto per la Cittadella Portoghese (Fortezza di Mazagan), una grande fortificazione ben restaurata e attualmente dichiarata Patrimonio dell'Umanità. La Rocca fu costruita per difendere la città e il porto da pirati e nemici. Inoltre, questa città era precedentemente conosciuta con il nome di Mazagan e per un certo periodo divenne il porto più importante del paese. La fortezza ha una forma a stella e delle mura possenti. Passeggiare per le sue stradine ti permetterà di trovare tanti negozi di souvenir.

Bastione dell'Angelo e Bastione di San Sebastiano

La fortezza è stata costruita in pochissimo tempo e la cosa più emozionante è visitare i bastioni che sorvegliano le coste vicine e da cui si gode una splendida vista: hanno il nome di Bastione dell'Angelo, il Bastione di San Sebastiano, Bastione di San Antonio a ovest e Bastione dello Spirito Santo a sud. C'è anche un quinto bastione ma è attualmente in rovina. Vecchi cannoni spuntano lungo le mura e sarai incuriosito mentre esplori la fortezza rinascimentale progettata secondo schemi e logiche militari.

Cisterna Portoghese

Se c'è qualcosa da vedere in tutta El-Jadida, è l'incredibile bacino idrico sotterraneo della città portoghese, fondata all'inizio del XVI secolo e infine rilevata dal sultano Mohammed ben Abdallah nel 1769. La cisterna ha cinque file di cinque pilastri che sorreggono eleganti volte manueline. C'è uno strato d'acqua poco profondo, illuminato da un raggio di luce proveniente da un'apertura circolare. Nel XVIII secolo, il serbatoio era stato dimenticato e fu riscoperto nel 1717 quando un mercante aveva abbattuto un muro della sua bottega.

Chiesa dell'Assunzione

È l’edificio più fotografato della Città Portoghese un esempio di architettura religiosa in stile manuelino, sopravvissuta ai tempi del colonialismo portoghese. L'esterno è stato accuratamente restaurato per mostrare il suo splendore. Non è più un luogo di culto, ma un edificio che viene utilizzato come sala cinematografica. Un’altra struttura molto interessante è la Cappella di San Sebastiano, una costruzione molto elegante ora usata come hotel di lusso.

Porta del Mare

È la porta da cui le navi in arrivo depositavano il loro carico: da qui se ne andarono i portoghesi nel 700 dopo aver perduto il dominio della città. Dopo esserci entrato, continua la tua passeggiata nel porto di El Jadida: una miscela di piccole barche da pesca e imbarcazioni utilizzate per divertenti sport acquatici. Puoi goderti una splendida vista sul mare e vedere come contrattano i pescatori. Vicino alla costa si erge il faro di Sidi Bou Afi.

Grand Mosquee

Uno dei luoghi più affascinanti della città è la moschea, che si trova accanto all'ingresso e risale al reinsediamento di El Jadida all'inizio del XIX secolo. Per ordine del sultano Hassan I nel 1879, l'ex torre di guardia pentagonale della città fu trasformata in un insolito minareto. Questa stravagante costruzione, con bordi arrotondati, è un soggetto fotografico molto ambito. All’interno della moschea non possono entrare i non musulmani. Come evidenza dell'atmosfera cosmopolita della Cité Portugaise nel 19° secolo, ci sono tre chiese e un tempio, tutti a pochi passi dalla moschea.

Spiagge Haouzia e Sidi Bouzid

Haouizia è un vero gioiello orlato di dune: è stata per diversi anni una spiaggia “bandiera blu” per la qualità delle sue acque. È un luogo perfetto per rilassarsi, godersi il tramonto o praticare sport acquatici. Sulla strada per Moulay Abdellah Amghar si trova la piccola località balneare di Sidi Bouzid, che ha una fantastica spiaggia di sabbia dorata. È circondata da una baia dolcemente arcuata, sovrastata da un alto crinale di dune con vegetazione verde scuro. Goditi un magico tramonto sulla spiaggia e non solo: per chi ama le onde e le correnti è il luogo perfetto per fare un po’ di surf.

Cosa vedere in Marocco

Le nostre escursioni trasformeranno la tua vacanza in un’esperienza indimenticabile. Che ne dici di fare un tour di Casablanca e Rabat? Ti aspettano palazzi, moschee, quartieri ricchi di storia e passeggiate nei mercati per scoprire l’essenza della cultura. In questo viaggio non mancheranno le chicche come Azemmour, capitale antica della regione di Doukkala e porto importante in epoca romana.

Fez è, invece un gioiello architettonico senza pari, grazie alla sua affascinante medina, le sue maioliche smaltate e le piazze. Tra i simboli c’è il mausoleo di Moulay Idriss venerato dai musulmani e fondatore della città di Fez. Ma non è finita qui, vuoi scoprire cosa vedere in Marocco?

Parti in crociera per il Mediterraneo

Come hai iniziato a vedere il Marocco è un luogo magico, in cui le atmosfere hanno colori ed echi lontani. Un paese in cui convivono e si contaminano natura, arte, storia, tradizioni e modernità. E se ti dicessimo che le sorprese non sono ancora finite?

Parti con Costa Crociere