Un territorio impervio, ricco di miti e leggende. La Finlandia è anche un luogo pieno di cultura, arte e storia. A Helsinki troverete un compendio di bellezza. Sarà però la natura ad accogliervi nel suo abbraccio. Tra parchi, grotte, isole e scenari incantevoli, lo stupore sarà il filo rosso che vi guiderà nella vostra vacanza. Relax, pace, silenzio, colori: lasciatevi affascinare dalla Finlandia e dalle sue attrazioni incredibili.
  • Helsinki
  • Lapponia
  • Arcipelago di Turku
  • Parco Nazionale Riisitunturi
  • Isole Aland
  • Parco nazionale Lemmenjoki
  • Rovaniemi
  • Parco nazionale Pyhä-Luosto
  • Grotta di Högberget
  • Kotka

Helsinki

Fascino, arte, passato e cultura. Ecco Helsinki, una città dinamica e sempre in movimento che vi stupirà anche solo per il fatto di avere oltre 50 musei. Il primo punto che vi colpirà sarà sicuramente la piazza del Senato in cui sono ospitati alcuni degli edifici storici della capitale finlandese. Qui troverete la Cattedrale, il Palazzo del Governo, la Biblioteca Nazionale di Helsinki e l’Università di Helsinki. Il mercato, poi, è sempre il mercato. Qui scoprirete la vita quotidiana degli abitanti, potrete comprare i prodotti tipici, alimenti, souvenir e perfino pelli di renne o bacche artiche

È il luogo ideale anche per un rapido spuntino in uno dei numerosi bar o ristorantini. Dalla piazza del Mercato vale la pena spostarsi sull’arcipelago a largo di Helsinki per ammirare Suomenlinna, la fortezza sul mare. L’edificio che ha un passato glorioso ora ospita ben 6 musei, ristoranti, botteghe artigianali e spazi culturali. La Finlandia è la “patria” delle saune. Nel Paese ce ne sono oltre 1,5 milioni e un passaggio almeno una volta a settimana è d’obbligo. Allas Sea Poll è un complesso termale che viene alimentato con l’acqua del Baltico. Qui troverete ristoranti, saune, un centro benessere e anche luoghi del divertimento.

La capitale finlandese è anche molto popolare per il suo design. Potrete accedere a un vero e proprio distretto che lega centinaia tra artigiani, botteghe, bar e ristoranti. La zona si trova a ridosso del centro storico. Qui sorge anche un Museo del Design, mentre una delle aree più in ascesa è quella di Kalasatama: le parole d’ordine sono creatività, tecnologia, vita sana e risparmio energetico. La capitale si catratterizza per le bellezze naturali e storiche. Scoprite con noi cosa vedere a Helsinki.

Lapponia

Questa immensa regione che si trova all’interno del Circolo Polare Artico e si estende per oltre 10 mila chilometri quadrati attraversa diversi stati: Norvegia, Svezia e soprattutto Finlandia. Nell’ immaginario collettivo è la patria di Babbo Natale, ma non solo. È un’area ricca di magia, di natura dove potersi fermare ad ammirare l’Aurora Boreale o il sole di mezzanotte. Il punto di partenza è ovviamente la città di Rovaniemi di cui parleremo più avanti. Tra le zone più belle da visitare c’è quella di Inari, che si affaccia sul lago omonimo. Si tratta di un pittoresco villaggio dove ancora oggi si parlano quattro lingue diverse.

Da non perdere è il Museo Slida che ospita il Centro naturalistico della Lapponia settentrionale. In quest’area troverete angoli molto belli come Levi, Kittila e Ylas. Oltre ad essere caratterizzate da incantevoli paesaggi, rappresentano anche rinomate località sciistiche. Avrete a disposizione anche una delle strade più panoramiche del mondo: la Scenic Route Maisematie che si snoda per 11 chilometri e sale fino a 400 metri sul livello del mare.

Sono tante le attività che potrete fare in Lapponia: escursioni in slitta trainati dagli husky, ciaspolate immersi nella foresta, sci di fondo e anche pesca nel ghiaccio. Una delle esperienze più curiose è quella dell’Ice Floating, galleggiare nell’acqua circondati dal ghiaccio. Per farlo indosserete delle speciali mute che vi proteggeranno dal freddo e vi permetteranno di rimanere a galla.

Arcipelago di Turku

Di fronte alla costa della Finlandia si trova l’arcipelago più grande del mondo. Arrivarci e viverlo sarà un’esperienza unica tra antiche case in legno, chiese in pietra, manieri storici e angoli di natura incontaminati. Se non vi basta ci saranno anche parchi naturali sia su terra che su mare.  Creatosi durante l’era glaciale l’arcipelago è formato da oltre 20 mila tra isole e isolotti. Si tratta di un’area molto popolare tra gli appassionati della barca, ma che può essere esplorata anche via terra grazie a un itinerario circolare: la via dell’Arcipelago.

Rappresenta uno degli itinerari turistici più apprezzati dai turisti nei mesi estivi: da maggio a settembre può richiamare oltre 20 mila visitatori. Non è propriamente una sola strada, ma la somma di tanti piccoli tratti collegati da traghetti. Il paesaggio che si incontra, attraversando l’arcipelago in bicicletta, è davvero variegato. Si passa dagli isolotti alla campagna rigogliosa delle isole con le loro tipiche casette di legno e le rimesse per le barche. Godrete di scorci senza pari, ma anche di fortezze, rovine, oltre a numerosi parchi, tra cui quello di Saaristomeri, certificato come area naturale protetta. Un tour in barca vi permetterà di scoprire la specificità della fauna e della flora locali.

Parco Nazionale Riisitunturi

È il luogo ideale per lasciare che la natura si manifesti in tutta la sua esplosione. Offre paesaggio collinare e montuoso che si trova nel distretto di Koillismaa. Tra le sue numerose particolarità ci sono le paludi che insieme alla cornice regalano colori unici. Aggiungeteci anche il lago Kitkajärvet, oltre alle foreste di Posio: da questi luoghi potrete avere una vista unica. Le foreste innevate sono ricoperte da “tikky”, depositi di neve ghiacciata che alla luce della luna regalano un tocco magico.

Il parco offre agli appassionati di escursioni anche una rete di sentieri: le destinazioni migliori sono i punti di panoramici che troverete di tanto in tanto e le cime dei monti. Non mancano neanche tour organizzati che offrono la possibilità di fare sci di fondo e snowboard, oltre a trekking, canoa e pesca. Il Parco Nazionale Riisitunturi è stato istituito nel 1982 e si estende per una superficie di 77 chilometri quadrati.

Isole Aland

Ci troviamo nella parte più meridionale della Finlandia al confine con la Svezia, nel Golfo di Botnia. L’arcipelago offrirà una vacanza davvero variegata: comprende oltre 6500 isole di cui solo 60 sono abitate. Le Isole Aland ha una propria bandiera e i propri francobolli. Potrete cimentarvi in numerose attività tra escursioni in barca, pesca sul ghiaccio e perfino golf. Spostarsi sarà particolarmente agevole, tra ponti e traghetti non avrete difficoltà a passare da un’isola all’altra e dedicarvi alle escursioni anche in kayak, in auto o in bici. Troverete dei luoghi anche adatti ai più piccoli, come un parco dei divertimenti o diversi spazi per rilassarsi e provare le specialità dell’isola: frittelle al cardamomo con panna montata.

La città principale (unico capoluogo) è Marienham, fondata nel 1861 dallo Zar Alessandro II, che decise di battezzarla col nome della moglie. Passeggiare tra le sue case in legno e i parchi pittoreschi sarà molto rilassante. Durante l’estate la cittadina si anima e si colora nei pittoreschi caffè e ristoranti. Un’attrazione turistica di un certo interesse è senza dubbio il Pommern, maestoso mercantile in legno che è stato costruito all’inizio del XX secolo. Ora si trova attraccato di fronte al Museo Marino, nei pressi del porto, nella parte occidentale della cittadina.

Parco nazionale Lemmenjoki

Benvenuti nel Parco nazionale della Finlandia più esteso, che si trova nella parte settentrionale della Lapponia. Fu istituito nel 1956 e si estende per quasi 3000 chilometri quadrati.  A Lemmenjoki potrete respirare l'atmosfera di una vera natura selvaggia e sentire le splendide storie dei cercatori dell'oro in Lapponia. Vi basterà saltare su una barca fluviale insieme a una guida.  E scoprirete anche la valle del fiume dorato, oltre alla storia di Kaapin Jouni, il principe delle renne dei tempi antichi.

Avrete informazioni sullo stile di vita Sami partecipando a una visita guidata. Nel più grande parco nazionale della Finlandia, potrete anche fare escursioni in tutta tranquillità. Sarà anche possibile riposare nei cottage per ricaricarsi ed entrare in contatto con la natura, sfruttando i diversi percorsi. Durante le vostre passeggiate potrete incontrare cervi, lupi, oltre a diverse specie animali minacciate o a rischio estinzione. Il paesaggio ricco di colori e un po’ selvaggio offrirà anche la possibilità di ammirare piante, alberi e una vegetazione da fotografare.

Rovaniemi

È considerata la residenza ufficiale di Babbo Natale. Sia dal punto di vista naturale che culturale ci sono moltissime attrazioni a Rovaniemi. La prima cosa da fare è comunque andare a casa di Santa Claus: il viaggio è lungo appena 8 chilometri, a nord della città e può essere effettuato con un caratteristico autobus circolare. Gli elfi vi aiuteranno poi a spedire cartoline con gli inconfondibili francobolli e timbri ufficiali o potrete entrare grazie a una visita guidata nell’ufficio di Babbo Natale e conoscere le sue mille occupazioni. Non è finita, visto che rimane da visitare il Santa Park.  Si può prendere parte alle lezioni degli elfi, fare conoscenza con le renne di Babbo Natale e ancora assistere a uno spettacolo unico.

 Il villaggio si compone di oltre 50 attrazioni. Rovaniemi è molto popolare per un altro aspetto: l’aurora boreale. I posti perfetti per ammirare questo incredibile fenomeno naturale sono il Giardino Artico, nei pressi dell’omonimo museo (che è anche un centro di ricerca scientifica) e la collina di Ounasvaara, famosa anche per i suoi impianti sciistici. Durante il vostro viaggio non potete perdervi la cava di ametista di Rovaniemi, raggiungibile anche con uno skybus o attraverso un tour guidato.  Tra le opere architettoniche da ammirare il ponte Jatkankynttila, inaugurato nel 1989.

Parco nazionale Pyhä-Luosto

In questo scenario le gole più profonde incontrano i colli della catena montuosa più meridionali della Lapponia, regalando una vista mozzafiato. Potrete fare un’escursione sugli sci attraverso i boschi o dedicarvi al trekking. I cieli saranno illuminati dal Sole di mezzanotte o dall’aurora boreale. Appena vi fermerete per un picnic lungo una rete di sentieri accessibile e molto ben segnalata potrete trovarvi in compagnia della ghiandaia siberiana, un uccello molto caratteristico.

Altrimenti continuate a camminarei, i percorsi prevedono di addentrarvi nei sacri siti dell’antica foresta Sami e attraversate il sentiero epico tra i villaggi di Luosto e Pyhä. Pyhä-Luosto è stato istituito nel 2005 e si estende per oltre 140 chilometri quadrati. Il paesaggio sarà variegato tra miniere di ametista, foreste plurisecolari, pendii scoscesi, ma anche resort che offrono strutture sportive.

Grotta di Högberget

Viene chiamata anche il “Grembo della Madre Terra”. Questa grotta, che si trova nelle vicinanze di Helsinki, risale all’Era glaciale. Circondato da muschi e licheni questo antro che si trova in un’area molto apprezzata per il trekking. Nei pressi sorgono numerosi sentieri che attraversano la campagna finlandese e che portano all’ingresso che si apre al lato di una scogliera di granito. Alcuni rivoli si faranno strada attraverso la roccia e l’atmosfera vi regalerà luci e sensazioni uniche. In questo luogo dalle pareti di granito è come se scorresse una storia che risale a milioni di anni fa e che si può ammirare in questa reliquia del passato.

Kotka

Una città la cui essenza è intimamente legata al mare. Situata nei pressi dell'estuario del fiume Kymijok, anticamente si era sviluppato su un’isola per poi estendersi sulla terraferma. Approfittatene per visitare il Centro Marittimo Vellamo e conoscere la storia della regione e le usanze tipiche. Kotka (www.costacrociere.it/porti/kotka.html) è molto famosa per i suoi parchi, in special modo il Giardino d’Acqua Sapokka, che si trova vicino al mare e che vi sorprenderà con i suoi ruscelli, laghetti e una cascata di 20 metri.

La vostra passeggiata può iniziare dalla pittoresca “Passeggiata delle sculture”, nel centro cittadino. Il viale alberato è impreziosito da sculture dei migliori artisti finlandesi. Qui ci sono anche i negozi più raffinati di Kotka. Da visitare sono anche i musei, a cominciare dal Museo Marittimo Finlandese. Il Kotka Maretarium è, invece, il luogo giusto per scoprire tutti i segreti della fauna marina.

Parti per la Finlandia con Costa Crociere

Le atmosfere del Nord Europa sono sempre magiche e sanno sorprendere. Il vostro viaggio sarà un bel connubio tra le bellezze naturali e città con un’identità marcata, frutto di un passato pieno di incontri e contaminazioni. La Finlandia sarà solo una delle tappe della vostra vacanza, il preludio di un itinerario all’insegna del fascino, della bellezza e della curiosità, che si esplica anche a tavola, nei prodotti locali e della tradizione. Seguiteci in questa avventura e non ne rimarrete delusi.

Parti con Costa Crociere