Benvenuti a Helsinki, capitale della Finlandia e città ricca di storia e cultura. Troverete una località dove ci sono più di 50 musei da scoprire e vi immergerete in un passato che risente dell’influenza russa e di quella svedese. L’architettura sarà piena di fascino e di dettagli insoliti. Sara una vacanza all’insegna della semplicità: anche solo passeggiare per le vie sarà un’esperienza unica, visto che stiamo parlando di una città dinamica e piena di occasioni per divertirsi, tra bar e locali in cui viene fatta della musica dal vivo.

Si tratta anche di un luogo molto “green”, ricco di natura e di bellezza, ideale da scoprire in bici o anche solo camminando. Innanzitutto potrete iniziare a viverla, perdendovi tra i suoi mercati, che risalgono al 1800 o lasciandovi conquistare dal suo design.

Cosa vedere a Helsinki? Da Suomenlinna a Passio Musicae. Ecco i migliori luoghi da visitare nella capitale finlandese con una crociera Costa!

  • Cattedrale di Helsinki
  • Suomenlinna
  • Passio musicae
  • Kiasma
  • Old Market Hall
  • Museo Nazionale della Finlandia
  • Chiesa del Temppeliaukio 
  • Kauppatori

Cattedrale di Helsinki

È una delle attrazioni imperdibili della capitale finlandese: situata sulla piazza del Senato, questa chiesa luterana risale al 1800. Spicca per la sua facciata neoclassica bianca, sopra cui svettano una cupola verde più grande e altre 4 più piccole. Lungo il perimetro del tetto ci sono le statue dei 12 apostoli. Il progetto della cattedrale fu curato da Carl Ludvig Engel, architetto tedesco, ma attivo soprattutto a San Pietroburgo. Un modo per rimarcare l’influenza russa sulla città. Seguendo i precetti del Protestantesimo l’interno della cattedrale è molto spoglio.

Vi troverete solo alcune statue di Lutero e Agricola, padre della riforma in Finlandia. I lavori di costruzione iniziarono verso il 1830 e durarono circa 20 anni. La fonte di ispirazione fu il complesso del Pantheon di Parigi. L’edificio ha una pianta a croce greca e ospita un organo, formato da 57 registri. Di particolare interesse è anche la cripta che custodisce una cappella. Avrete la possibilità anche di salire sulla cupola e di gustarvi un panorama unico su Helsinki.

L’architetto Engel, che in Finlandia ha realizzato anche la chiesa Ortodossa della Santissima Trinità, si occupò anche di realizzare la piazza del Senato, dopo che la capitale finlandese fu spostata da Turku a Helsinki. Qui si affacciano anche il Palazzo del Governo, l’Università e la Biblioteca universitaria. Al centro svetta una statua di Alessandro II, zar e imperatore della Russia, nonché duca di Finlandia.

Suomenlinna

Il nostro viaggio proseguirà in traghetto, una quindicina di minuti da Kauppatori, la piazza del mercato, per arrivare in un piccolo arcipelago di 6 isole. Qui potrete visitare un meraviglioso maniero (Suomenlinna), che dà il nome a tutto il territorio. Il castello è patrimonio Unesco dal 1991, e fu fatto costruire nel 1700 dagli svedesi (in ottica anti-russa). In quel periodo, infatti, controllavano anche la Finlandia. I lavori subirono molti contrattempi e procedettero a rilento. E così fu un gioco da ragazzi per i russi espugnare il sito nel 1808 e farne una propria base militare. Questa funzione fu mantenuta fino al 1917, anno dell’indipendenza della Finlandia.

Questo distretto negli ultimi anni è diventato uno dei più animati e frequentati, con più di 400 persone che lavorano nei servizi turistici, tra ristoranti e altre attività. Qui potrete avere più informazioni sulla storia militare della Finlandia, magari entrando in uno dei tanti musei. Da non perdere, soprattutto per le famiglie, quello dei giocattoli con una collezione imperdibile di orsacchiotti e bambole antiche. Ogni giorno sono comunque organizzati dei tour guidati che vi faranno vedere palazzoni, i pontili e tutte le strutture di questa zona.

Passio musicae

Helsinki è una città ricca di monumenti e di attrattive: “Passio Musicae” è dedicato al compositore finlandese Jean Sibellus, conosciuto soprattutto per “Valzer Triste” e “Finlandia”, oltre che per diverse sinfonie e musiche per 13 drammi. Inaugurato nel 1967 è costituito da oltre 600 tubi di acciaio saldati insieme in un movimento ondulato (il peso raggiunge le 24 tonnellate). Ci troviamo nel Parco Sibellus, nel distretto della capitale che fa riferimento a Toolo.

Accanto alla rappresentazione dell’organo c’è l’immagine del compositore. Il monumento è diventato molto popolare ed è visitato quotidianamente. Il parco stesso, valorizzato da un’opera che è stata definita “astratta” e che voleva portare l’essenza della musica di Sibellus, è diventato la sede di diversi eventi pubblici di carattere culturale. Il progetto di “Passio Musicae” è stato curato da Eila Hitunen, che ne ha proposto anche versioni differenti a Parigi e nel quartiere delle Nazioni Unite.

Kiasma

Questo è il Museo di Arte Contemporanea di Helsinki, con oltre 9000 opere esposte. Troverete il meglio dell’arte finlandese e nordeuropea. L’edifico fu realizzato dall’architetto americano Steven Holl, negli Anni 90. Un progetto innovativo e visionario che ha sollevato anche delle perplessità e delle critiche. Lo scopo principale è stato quello di avvicinare le persone all’arte contemporanea attraverso esposizioni temporanee e la realizzazione di eventi destinati ai più giovani.

All’interno sono organizzate performance dal vivo, workshop e conferenze. La luce in questo edificio gioca un ruolo emozionale. Lo spazio di accoglienza viene illuminato attraverso la superficie vetrata. In un gioco di grandi traiettorie e forme particolari il Kiasma si estende su 12mila metri quadrati distribuiti su 5 livelli. Il progetto è ampio e articolato e tocca l’arte nelle sue varie forme: nuovi media, arti visive, cinema, danza e teatro.

Old Market Hall

È il più antico “negozio” della città. Risale alla fine del 1800 ed è stato progettato da Gustaf Nystrom. L’edificio è molto caratteristico fa parte del mercato coperto, che comprende almeno 30 bancarelle di prodotti tipici. Troverete venditori di frutta, pesce, “street food”, salumi, formaggi e dolci, ma anche spazi per abbigliamento e accessori artigianali. Il mercato coperto è aperto tutto l’anno. La struttura che lo ospita è molto caratteristica: realizzata con mattoni, regala un colpo d’occhio particolare.

Al suo interno ci sono bancarelle in legno e nelle vicinanze ci sono alcuni pescatori attraccati che vendono il salmone e le aringhe al pepe direttamente dalle proprie barche. Si tratta di un luogo molto conviviale, divenuto un punto di incontro per fare due chiacchiere o semplicemente per fare uno spuntino al volo.

Museo Nazionale della Finlandia

Sembra una chiesa gotica, con una torre che svetta e la pietra lavorata: in realtà si tratta del museo nazionale della Finlandia, un edificio storico di stile neoclassico (è del 1910) in cui potrete rivivere il passato della nazione, coprendo diverse fasi. Sarà un viaggio ricco di reperti etnografici, archeologici e preistorici. Si parte con una rassegna di medaglie, gioielli, decorazioni, armi e monete per arrivare fino ai giorni nostri anche grazie a video interattivi.

Le rassegne permanenti sono divise in sei parti. Il museo nazionale rappresenta una attrazione ideale per chi ha alcune ore di tempo libero. Non mancano i laboratori o le iniziative realizzate per i bambini. Il museo fu fondato nel 1893 come museo statale della storia dove confluirono diverse collezioni antiche che vennero coordinate e organizzate dallo Stato. Tra i temi che vengono affrontati nel percorso che ha come centro l’indipendenza della Finlandia, ci sono: “la vita nel Medioevo”, “il romanticismo nelle dimore”, “avventure sul mare” e “i nostalgici Anni 70”.

Chiesa del Temppeliaukio

Avete mai visto una chiesa costruita nella roccia? Un esempio Temppeliaukio, edificio luterano del 1969 realizzata dai fratelli Suomalainen, dopo diversi anni e tre concorsi per decidere il progetto vincitore, anche a causa dello scoppio della Seconda guerra Mondiale. Si tratta di una costruzione che vi sorprenderà per il gioco di luci delle vetrate e per i contrasti: a cominciare dalla nuda pietra che si alterna alla cupola di rame e la fa sembrare quasi una “costruzione aliena”. Per il suo particolare fascino rappresenta lo scenario perfetto per concerti di musica classica o per rassegne temporanee. La natura è parte centrale della costruzione, le rocce stesse costituiscono i muri e il granito è stato incorporato negli interni.

Kauppatori

La piazza del mercato di Helsinki è un luogo molto colorato e apprezzato dai residenti e dai turisti. Innanzitutto, grazie alla location, un edificio storico risalente al 1800 che si affaccia sul porto. Qui potrete trovare numerose bancarelle di pesce fritto, tortini di carne e caffè. Gli abitanti di Helsinki ci vengono dal mattino per fare la spesa di pesce, verdure, marmellate e insaccati.  Sarà un vero e proprio alternarsi di profumi, sapori, sensazioni, ma anche nazionalità diverse.

Ci troverete anche vestiti, esempi di artigianato locale, oltre a oggetti di arredamento, utili se avete bisogno di un souvenir. Da qui sono raggiungibili numerosi punti di interesse della capitale, nonché diverse destinazioni raggiungibili i con i traghetti. All’interno della zona del mercato ci sono dei ristoranti più economici della media. Nella zona dovete vedere la Pietra della Zarina, un obelisco sormontato da un’aquila e dedicato alla consorte dello zar Nicola II, Alessandra Romanova. Più avanti c’è quello che i finlandesi considerano il vero simbolo della città: la fontana con una sirena, chiamata “Havis Amada”.

Parti per Helsinki con Costa Crociere

Una città con diversi elementi Patrimonio Unesco dell’Umanità, creativa e tecnologica, che ama osare anche in cucina. Helsinki è l’ideale per vivere una vacanza piena di curiosità e dinamica. La sua dimensione contemporanea e accogliente la porta anche ad organizzare e a ospitare festival internazionali e numerosi eventi legati soprattutto alla musica e alle arti contemporanee.

Avrete la possibilità di visitare parchi e giardini e di scoprire pure quali sono i segreti e le tradizioni che si nascondono una sauna finlandese. Non perdete l’occasione di scegliere una meta particolare, che vi regalerà una prospettiva diversa e una vacanza unica da condividere con la famiglia o gli amici.

Parti con Costa Crociere