Mare, cittadine, borghi e montagne. La Liguria rappresenta una delle regioni più romantiche d’Italia. Terra di confine schiacciata dalle Alpi sul Mar Tirreno, la sua conformazione è anche la sua unicità. Ed è così che dalla Riviera di Levante a quella di Ponente si alterneranno vigneti, ulivi, boschi in un’esplosione di colori e di profumi, con la possibilità di scoprire anche numerosi itinerari enogastronomici.

La regione è una miniera di sorprese, e oltre al fascino di Genova scoprirete parchi e riserve naturali insieme a isole ricche di fascino.

Da grandi città a piccoli borghi, fra mare e montagne. Scopri la Liguria e lasciati stupire dalle sue attrazioni e dai sui segreti.

  • Genova
  • Cinque Terre
  • Savona
  • Portofino
  • Sanremo
  • Alassio
  • Finale Ligure
  • Recco
  • Ventimiglia
  • Rapallo

Genova

Le cose da vedere a Genova sono tantissime. Si tratta di una città multiculturale, centro di scambi commerciali e anche di grandi contraddizioni. Famosa per le scalinate e le antiche mulattiere (creuse) la si deve scoprire attraverso i pittoreschi vicoli (carruggi) del centro storico, solo così si riuscirà ad apprezzare la sua vitalità. Negli anni il suo fascino un po’ riservato ha conquistato scrittori, poeti e artisti, affascinati da una dicotomia che unisce un’anima antica, testimone del suo passato di Repubblica Marinara a un fascino più moderno fatto di creatività, design e attrazioni culturali.

Il suo simbolo è la lanterna. Alta 77 metri, sorge sui resti di una collina e si trova a 177metri sul livello del mare. Annesso alla torre si apre il Museo della Lanterna, una porta multimediale dedicata a Genova e alla provincia. La principale attrazione turistica è, invece, l’Acquario, uno dei più grandi d’Europa. Ospita oltre 12 mila esemplari, appartenenti a 600 specie diverse. Si trova nel quartiere del Porto Antico, divenuto negli anni anche il centro del turismo e dello svago.  Il fascino della città si svelerà soprattutto camminando tra i palazzi dei Rolli che non solo rappresentavano le residenze della nobiltà genovese.

Le attrazioni da visitare sono numerose, a cominciare dal Duomo, la cattedrale di San Lorenzo che colpisce già per la sua facciata gotica in stile genovese. Da non perdere il popolare Museo del Mare dedicato alla storia della navigazione. Una volta arrivati a Genova sarà un piacere scoprire la sua buona tavola, che spazia dalla focaccia al pesto, oltre a numerosi piatti a base di pesce. Tra i dolci è molto popolare il pandolce natalizio.

Cinque Terre

La meraviglia ha la forma di cinque borghi, che rappresentano la parte più incontaminata e affascinante di tutta la Liguria. Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Monterosso e Vernazza formano le Cinque Terre, paesini che sembrano in bilico tra terra e mare. Protette nei confini di un parco naturale e racchiuse all’interno del Patrimonio Unesco, queste località vi faranno vivere una vacanza all’insegna della natura: avrete la possibilità di camminare tra borghi medievali, botteghe artigiane, ma soprattutto baie e calette a strapiombo sul mare.

Questa costa ricca di scorci e di panorami mozzafiato per secoli ha ispirato pittori e scrittori e rappresenta una cornice ideale per tutti gli appassionati di trekking. Si snoderanno così percorsi attraverso limonaie, fioriture, scogliere e anche rocce giurassiche. Macchia mediterranea, boschi e piccoli corsi d’acqua vi accompagneranno in un itinerario particolare lungo la via dei Santuari. La strada unisce cinque principali luoghi di culto dei borghi attraverso i suoi viali tortuosi: il suo panorama inconfondibile vi permetterà di perdervi nell’azzurro del mare e di sbirciare anche un po’ di Corsica.

Savona

Non ha una vocazione prettamente turistica, ma questa città riuscirà a catturare la vostra attenzione con il suo patrimonio artistico e culturale. Rappresenta anche un buon punto di partenza per iniziare il tour alla scoperta della Liguria. Il punto di forza di Savona è la fortezza del Priamar, un grande complesso nelle vicinanze del porto, che venne costruito nel XVI secolo dalla Repubblica di Genova. La fortezza ha subito nel corso dei secoli diverse trasformazioni, diventando per un periodo anche un carcere. Un buon punto di partenza per il vostro soggiorno potrebbe essere il centro storico della cittadina, fatto di vicoli stretti, chiese e palazzi storici.

Tra i più interessanti c’è il Palazzo Gavalotti, costruito nel XVI secolo e sede della pinacoteca. Un altro dei simboli di Savona è la Torretta, edificio a pianta quadrata che raggiunga i 23 metri di altezza. Per scoprire una delle attività più importanti della zona e nello stesso tempo per fare un tuffo nella storia si può visitare il Museo della Ceramica che offre una collezione di migliaia di pezzi. Si tratta di un viaggio nel design e nelle tradizioni che inizia nel Rinascimento e arriva fino al periodo contemporaneo. Per gli amanti dello shopping e delle camminate è obbligatoria una sosta in via Paleocopa, l’arteria principale della città. Dentro i suoi raffinati portici si alterneranno negozi, boutique, ma anche bar e ristoranti.

Portofino

Un concentrato di storia, natura e arte. Un piccolo borgo circondato da pini d’Aleppo e lecci, e impreziosito da case colorate e giardini. Una meta che negli anni ha richiamato il jet set internazionale. A fianco di boutique costose si alternano negozietti e botteghe, a cominciare da via Roma che dal porto poi sale verso l’alto ed è la strada più frequentata anche dai vacanzieri e vip. La piazzetta del porto è circondata da caffetterie e bar, ideali per rilassarsi nei tavolini e osservare le barche sul molo. Portofino è inserita nell’omonimo parco, un’area protetta del Mediterraneo. Il suo promontorio è caratterizzato dall’alternarsi di alte falesie, i fondali lasciano, invece, spazio a un ambiente marino ricco e variegato.

Arrivando dal mare la Riviera di Levante si aprirà in tutta la sua bellezza. Oltre alla natura non mancheranno le attrazioni da visitare nel borgo. Molto caratteristico è il castello di Brown, noto anche come la Fortezza di San Giorgio. L’edificio ospita reperti storici interessanti ed è la cornice di rassegne e mostre.  Un’altra attrazione storica è l’abbazia di San Fruttuoso. Per chi desidera godersi un momento romantico, un panorama magico lo offre il sagrato della Chiesa di San Giorgio. Punta Portofino e il suo faro si aprono, invece sul mare aperto e incontaminato.

Sanremo

La vita di Sanremo, cittadina indissolubilmente legata la Festival della canzone italiana, si snoda a partire dal suo centro storico (La Pigna). Negli anni è riuscito a mantenere il carattere medievale con le sue strettissime strade, le piazzette, gli angoli coperti di fiori, le scalinate e gli antichissimi archi. Parliamo di una località ricca anche di verde, di giardini e di eleganti ville. Tra le più interessanti c’è Villa Ormond, che fu costruita nel 1889. Nel parco circostante ci sono diverse specie di piante esotiche. Potreste averne una testimonianza attraversando la Passeggiata dell’Imperatrice, un percorso immerso nei profumi e nella magia della natura con vista mare.

La vita balneare si mescola con un’anima culturale ricca di musei (il Museo civico o la Pinacoteca) ed attrazioni storiche (la Chiesa Russa Ortodossa, la Concattedrale di San Siro). Il simbolo per eccellenza di Sanremo è però il teatro Ariston, sede del Festival. Al suo interno si possono sedere quasi duemila spettatori. L’edificio ospita anche eventi, concerti e manifestazioni culturali. Il Casinò è un’altra delle eccellenze cittadine. Si tratta di un edificio in stile Liberty, che venne costruito nel 1905. Al suo interno, oltre alle sale da gioco, ci sono un salone per le feste e un teatro.

Alassio

Benvenuti nella prima località della cosiddetta Riviera dei Fiori, città elegante e soprattutto apprezzata località balneare. Spiagge piccole di sabbia fina offrono tranquille giornate di relax e di contemplazione in mezzo alla natura. Alassio è una località che sa offrire anche un po’ di movida nei suoi locali. Tra le prime cose da vedere c’è il famoso muretto situato all’altezza del municipio. Nelle sue piastrelle di diversi colori e forma si possono ammirare gli autografi di personaggi famosi. La passeggiata deve iniziare dal Budello, che rappresenta il più antico carruggio. Lungo la strada si alternano diverse boutique.

Un percorso naturalistico e storico molto interessante è quello fornito dalla via Julia Augusta: si rimarrà incantati dai colori e profumi della macchia mediterranea e si potranno vedere resti di monumenti risalenti all’epoca romana. Tra le attrazioni principali c’è la Chiesa di Sant’Ambrogio, un edificio romanico che fu convertito nello stile barocco. All’interno si potranno ammirare dei raffinati affreschi della pittura genovese, a partire dal XVI secolo. Un luogo ideale per rilassarsi è, invece, il porto con la sua atmosfera e i suoi localini. Allungando lo sguardo si può scorgere l’isola Gallinara.

Finale Ligure

Questo borgo che si trova nel cuore della Riviera di Ponente è suddiviso in tre nuclei distinti (Finalpia, Finalborgo e Finalemarina). Una delle sue frazioni, Varigotti, è, invece, un centro balneare molto rinomato. Finale Ligure rappresenta una base perfetta per andare in avanscoperta nel Ponente ligure. Da assaporare non ci sarà solo una tranquilla vita marina, ma anche diversi monumenti e chiese affascinante. A colpire l’attenzione è innanzitutto l’arco trionfale realizzato da Sebastiano Bocciardo nel 1666 per omaggiare la figlia di Filippo IV di Spagna. Particolarmente interessante è poi Castel Gavone, costruito nel 1100 La fortificazione fu distrutta in più occasioni e ora non restano che dei resti, tra cui la Torre Diamante.

Durante la vostra passeggiata potrete ammirare il Santuario di Santa Maria di Pia, la Chiesa di San Biagio e il complesso di Santa Caterina. Il borgo offre spiagge sabbiose con acque cristalline, baie, grotte preistoriche e un entroterra che vi permetterà di cimentarvi in diverse attività a contatto con la natura. Il Museo Archeologico locale propone del trekking alla scoperta delle bellezze del territorio, dalle quali provengono molti reperti che sono esposti nella collezione del museo.

Recco

Ci troviamo nella Riviera ligure di Levante su una piccola insenatura del Golfo Paradiso, a una ventina di chilometri da Genova. Recco è innanzitutto molto popolare per la sua tradizionale focaccia al formaggio a cui sono dedicate diverse iniziative e festival. Si tratta, di un borgo molto interessante e con un centro storico pittoresco. Tra gli edifici religiosi spicca il Santuario dedicato alla Madonna del Suffragio che risale al 1700 con il suo maestoso campanile o la Chiesa di San Rocco. Si tratta di una località molto apprezzata per il suo clima mite che offre alcune spiagge sabbiose intervallate da rocce.

Ventimiglia

Ecco un’altra graziosa località della Liguria, che si trova a soli otto chilometri dalla Costa Azzurra e dalla Francia. Siamo in provincia di Imperia in quella che viene definita come la “Porta occidentale d’Italia. I turisti apprezzano particolarmente le spiagge e il clima mite, anche se non mancano diverse attrazioni culturali soprattutto per gli appassionati di storia. Tra gli edifici più interessanti c’è la Cattedrale di Santa Maria Assunta che si trova nel centro storico ed è realizzata in stile romanico. Secondo la leggenda prima della chiesa, costruita nel XIII secolo, sorgeva un tempio dedicato a Giunone.

Il vostro tour potrebbe proseguire nella Chiesa di San Michele Arcangelo, un edificio che risale al X secolo. Al periodo medievale fa riferimento la Porta Canarda, che si trovava all’interno di una cerchia muraria attraverso cui veniva controllato il flusso dei forestieri e venivano identificate potenziali minacce. Un’altra fortezza era rappresentata da Castel d’Appio. Tra i palazzi più interessanti è da annoverare la Loggia del Parlamento, realizzato nel 1400 e rinomato per i suoi affreschi.

Rapallo

Incastonato tra le coste del Promontorio di Portofino, Rapallo regala scorci di grande bellezza. Potrete approfittare di piacevoli passeggiate lungo una rete di sentieri escursionistici. Il salotto cittadino è il lungomare Vittorio Veneto con le sue lunghe palme e i dehor dei locali che si affacciano sulla riva. Il centro storico medievale darà l’opportunità di fare shopping, ma nello stesso tempo di approfondire la storia di numerosi monumenti, tra cui l’antico castello sul mare, uno dei simboli della cittadina, unito alla terraferma da un pontile.

 Il patrimonio storico comprende anche la Basilica, la Torre Civica e il Monastero delle Clarisse. A Rapallo non mancheranno nemmeno i musei (tra cui quello del Merletto, con capi esposti che partono dal 1600) e le strutture ricettive, i ristoranti oltre a numerosi impianti sportivi. Il clima mite offre ristoro anche nei mesi invernali, regalando un’oasi di relax.

Parti per la Liguria con Costa Crociere

Gli ingredienti per una vacanza appagante e completa in Liguria ci sono tutti. Starà a voi scegliere il giusto mix tra natura e attrazioni da non perdere. Avete apprezzato la vitalità di una regione che non è mai uguale a sé stessa e che è pronta a regalarvi emozioni uniche. Un po’ come le nostre crociere che sono sempre capaci di sorprendervi e di farvi vedere le cose da una nuova prospettiva.

Parti con Costa Crociere