Scopri lo stile e la storia della città di Oslo, capitale della Norvegia. Visita la cattedrale, il museo delle navi vichinghe, il teatro e altre attrazioni.
  • La Cattedrale
  • Galleria nazionale
  • Tusenfryd Amusement park
  • Parco Vigeland
  • Castello di Akershus
  • Museo delle navi
  • Teatro di Oslo
  • Museo del Folklore

Cosa vedere a Oslo in Norvegia

Oslo, la capitale della Norvegia è un affresco. La natura è la prima protagonista: sono innumerevoli i parchi, i giardini, le riserve e le aree in cui rilassarsi. Ti basteranno 10 minuti di battello per scoprire le spiagge sui suoi meravigliosi fiordi. La città è anche design, cultura e arte: basti pensare al suo pittore per antonomasia, ovvero Edvard Munch. Segui il nostro itinerario e innamorati di una destinazione davvero insolita.

La Cattedrale

Sono le stupende vetrate istoriate, opera di Emanuel Vigeland, e il soffitto decorato con scene del Nuovo e del Vecchio Testamento, due degli elementi di più grande interesse di questa sontuosa chiesa del Nostro Salvatore, che fu consacrata nel 1697 e riportata al suo aspetto originario, in stile barocco nel 1950. Un altro elemento distintivo è la raffinata Pala d'altare realizzata nel 1748, che raffigura la Crocifissione e l'Ultima cena. La cattedrale è anche riconoscibile per le tre torri, (la sinistra è quella principale) che dominano lo skyline di Oslo. In questa incantevole cornice vengono spesso organizzati dei concerti di musica classica. I portici e le arcate nella parte posteriore della cattedrale, che risalgono al 1858, ospitano, invece, negozi pittoreschi e mercatini.

Galleria nazionale

Oslo è sicuramente “la città di musei” e la Galleria Nazionale rappresenta una tappa imperdibile visto che accoglie la più vasta collezione di arte norvegese dall'epoca romantica fino al periodo moderno: un viaggio che va dall’800 fino alla Seconda guerra mondiale. Molto particolare l'esposizione di numerose opere di Edvard Munch, tra cui una versione del famosissimo Urlo.  La galleria, che è inclusa nel complesso del Museo Nazionale, ospita anche moltissimi pittori europei: da Gauguin a Picasso fino a El Greco. Non mancano anche le opere impressioniste di Manet, Monet, Degas e Cézanne. Particolarmente ricca anche la collezione di sculture dove spiccano “La Toilette del mattino” di Degas e “Il Trionfo di Afrodite” di Renoir. La galleria ospita anche mostre itineranti di arte contemporanea.

Tusenfryd Amusement park

Eccoci arrivati in un bellissimo parco divertimenti che si trova a circa 20 chilometri dal centro di Oslo ed è molto popolare sia tra gli adulti che tra i bambini. Qui ti potrai rilassare in un parco acquatico (con piscine per tutte le età e numerosi scivoli) e fra tante entusiasmanti attrazioni con un'area dedicata esclusivamente ai più piccoli. Particolarmente apprezzate sono le montagne russe ispirate alle auto da corsa oppure lo Space Shot che ti lancerà a 65 metri d’altezza a una velocità di circa 75 km/h. Ci sono anche numerose altalene, oltre a un treno che ti farà riassaporare l’atmosfera dell’ovest americano.

Parco Vigeland

Quello che vedrai supererà le più rosee aspettative perché il Parco di Vigeland, non è solo un'oasi naturale ma un luogo d'arte: sarete circondati da statue di amanti abbracciati, di bambini dispettosi, di anziani pensierosi. Questo spazio verde rappresenta un museo all'aperto dei capolavori del più grande scultore norvegese Gustav Vigeland, e ospita 212 sculture in bronzo e granito tutte da fotografare.

Tra le più famose opere ci sono la “Piccola testa calda”, che raffigura un bambino che batte i piedi e il Monolite, una colonna che raggiunge i 17 metri e su cui 121 figure sembrano lottare per raggiungere la cima dell’obelisco. Un’esperienza unica è quella di vistare il parco al tramonto per ammirare i giochi di luce che paiono cullare le sculture.

Castello di Akershus

Questa costruzione si trova sul promontorio che domina il fiordo di Oslo e rappresenta il principale simbolo della capitale. Fu fatto erigere con quattro torri difensive verso la fine dell'ottavo secolo da Håkon V con lo scopo di proteggere la città dagli invasori. Nel diciassettesimo secolo la costruzione fu trasformata in un palazzo rinascimentale. Il complesso, pur rimanendo un'installazione militare, viene usato saltuariamente per concerti all’aperto e spettacoli teatrali. Le sale del castello vengono utilizzate dal governo per incontri di rappresentanza, mentre la cappella custodisce il mausoleo dei reali di Norvegia.

Museo delle navi

Questo particolarissimo museo con le figure minacciose delle navi vichinghe riesce a incutere un po' di timore nei visitatori. Le imbarcazioni in esposizione, costruite con legno di quercia, raccontano un pezzo di storia importante dell'antico popolo di navigatori. Vennero, infatti, utilizzate come barre per i nobili, vicino ai quali, veniva collocato tutto ciò di cui si pensava potessero necessitare nell’aldilà: dai gioielli fino agli arazzi. Secondo il pensiero vichingo le navi avrebbero trasportato i loro proprietari nel mondo dei morti. La nave più solenne è la Oseberg, che venne decorata sulla prua e sulla poppa con sculture raffiguranti serpenti e draghi, e che necessitava di 30 rematori. Quella più maestosa la Gokstad, emblema dello stile vichingo.

Teatro di Oslo

Da lontano sembra un blocco di ghiaccio che emerge dal mare, e invece da vicino ci si accorge che è il futuristico Teatro dell’Opera di Oslo. Inaugurata nel 2008, la struttura è anche sede del Balletto di Norvegia. Il progetto di architettura urbana prevede un piano inclinato che consente l’accesso al teatro e permette di salire fino al tetto: da qui i visitatori possono godere di un panorama unico della città del suo fiordo. La scelta dei dettagli è molto raffinata anche per quanto riguarda gli interni dove domina il legno di quercia del Baltico. La struttura ospita un grande auditorium da oltre 1300 posti, a forma di ferro di cavallo. Ci sono anche una seconda sala e uno studio che può ospitare fino a 200 persone.

Museo del Folklore

Questo bellissimo museo all'aria aperta si trova a circa 15 minuti dal centro di Oslo. Si tratta di un'occasione unica per passeggiare tra edifici storici e capanne di legno. Un modo diverso per ripercorrere la storia culturale norvegese. Il Museo folkloristico raccoglie più di 100 case tradizionali che provengono da differenti zone della Norvegia. All’interno di alcune abitazioni potrai assistere ad animazioni e dimostrazioni in abiti d'epoca, mentre altre ospitano oggetti in esposizione tra armi, giocattoli, pezzi di artigianato del passato. Attraverso ricostruzioni di paesaggi urbani e rurali il visitatore rivive un passato che ha le sue radici nel Medioevo.

Parti in crociera per il Nord Europa

Un viaggio per scoprire la Norvegia, una delle nazioni che investe di più nella sostenibilità energetica e ambientale: è una parte di quello che ti aspetta grazie alle nostre crociere verso il Nord Europa. Il resto è un alternarsi di città, tradizioni e paesaggi sempre diversi che ti faranno giorno dopo giorno immergerti in mondi e tradizioni differenti. La natura e il fascino di Oslo ti aspettano.

Parti con Costa Crociere