Benvenuti a Southampton, città che merita di essere riscoperta. Ci troviamo nel Sud dell’Inghilterra, proprio di fronte all’isola di Wright. Il porto cittadino si trova su una penisola tra le foci dei fiumi Test e Itchen ed è uno dei più grandi del mondo. Fino agli Anni 30, era il porto più trafficato d'Inghilterra per i viaggi transatlantici di passeggeri che venivano costruite nei cantieri navali locali.

Centinaia di migliaia di emigranti hanno lasciato il paese su navi che salpavano da qui, incluso il Titanic. E proprio alla tragica storia del transatlantico sono dedicati diversi monumenti e un museo. Si tratta di una località che non guarda solo al passato, ma che è proiettata anche al futuro. Troverete anche quartieri moderni, galleria d’arte e un clima creativo con la possibilità di trascorrere piacevoli serate in pub caratteristici.

Scopri le attrazioni principali di Southampton: dal centro storico ai quartieri più moderni, goditi la visita in completo relax!

  • Centro Storico
  • Tudor House
  • Chiesa di St. Michael
  • SeaCity Museum
  • Titanic Trail
  • Netley Abbey
  • National Motor Museum
  • Art Gallery

Centro Storico

È la parte più ricca di storia e di suggestioni. D’altronde tra le vie di Southampton sono transitati personaggi famosi come Enrico V, Shakespeare e Jane Austen. La Citta Vecchia sarà uno scrigno pieno di sorprese. Qui troverete monumenti, torre a tamburo ed edifici che vi racconteranno il suo passato. Il primo impatto con la città avverrà grazie all’imponente Bargate, un tempo principale porta di accesso all’antica città fortificata. Fu fatta edificare in epoca normanna ed è caratterizzata da una statua di Giorgio III, raffigurato in abito romano.

È il punto perfetto per iniziare la vostra passeggiata (ed è anche comodo, trovandosi a 15 minuti dalla stazione). Ad accogliervi ci sarà High Street con i suoi bar dove rifocillarsi con una abbondante colazione. Una volta ricaricate le batterie sarà possibile andare alla scoperta delle dimore storiche e dei luoghi più interessanti.

Tudor House

Ogni tour del centro di Southampton non può prescindere dalla Tudor House. In questa residenza che è stata ristrutturata con grande attenzione, sarà come tornare immediatamente indietro nel tempo e trovarsi catapultati nel 1400, anche se a dire il vero, il giardino e alcune parti della dimora risalgono a un’epoca ancora precedente.  La casa, che si trova in St. Michael’s Square, era stata costruita per una ricca famiglia di mercanti. Al suo interno sono custoditi oggetti di uso quotidiano dell’epoca e anche dei pannelli in vetro colorati. I visitatori si potranno godere le cucine ricostruite e i numerosi manufatti, che comprendono gioielli georgiani e vittoriani e reperti archeologici del periodo medievale e Tudor.

Un piccolo museo inoltre espone rassegne dell’Epoca Vittoriana ed Edoardiana, nonché mostre periodiche che attraversano oltre 900 anni di storia locale. Dopo la visita alla casa avrete la possibilità di fare un salto in una pittoresca caffetteria dove magari bere un tè inglese, assaggiando qualche pasticcino. Imperdibile una passeggiata rilassante finale nei giardini ornamentali che si trovano nel retro della casa. C’è anche un piccolo negozio dove comprare dei souvenir dove vengono anche organizzate delle attività ludiche e di approfondimento.

Chiesa di St. Michael

È l’unica chiesa medievale rimasta ancora in piedi in città (anticamente erano ben 5). La sua storia inizia nel 1100 e ospita ancora reliquie normanne e una particolare fonte battesimale che è stata realizzata in marmo nero di Tournai, che risale al 1200. La torre è una delle attrattive più antiche e importanti della città, visto che risale addirittura al 1070. La struttura della chiesa ha subito negli anni diversi rifacimenti e aggiunte, a cominciare dalle cappelle ai lati delle sue navate.

Una parte della struttura fu totalmente ricostruita nel 1900, quando vennero innalzati i muri e fu costruito l’attuale tetto. Anche la finestra che dà sul lato est venne rifatta, sostituendo l’originale che risaliva al 1400. L’edificio religioso si trova nella parte est dell’omonima piazza (St. Michael). Originariamente qui veniva allestito il tradizionale mercato del pesce.

SeaCity Museum

Il museo è nato con lo scopo di ricordare la tragedia del Titanic e dei suoi passeggeri ed è stato aperto in occasione dei 100 anni dall’inaugurazione e del suo naufragio avvenuto il 15 aprile 1912. La struttura occupa quella che era l’antica pretura di Southampton, uno dei più importanti complessi edilizi degli Anni 30 nel sud dell'Inghilterra e il primo “centro civico” nel Regno Unito. Il progetto è stato realizzato dagli architetti britannici Wilkinson e Eyre. In quanto città marittima con una lunga storia portuale, questa parte dell'identità di Southampton - passata e presente -  con sfumature anche tragiche è quasi completamente assente nella percezione del pubblico e il nuovo museo ha voluto così rafforzare la città come destinazione culturale.

La finalità del nuovo progetto era quello di aumentare la forza espressiva di quello che esisteva attraverso anche l’annessione di un padiglione che rappresentasse una novità. L’entrata principale porta nel centro della vecchia pretura dove una parete rossa cerca di far rivivere lo scafo del Titanic e una vetrata fa da cornice alla vista del ponte. Le aule sono state trasformate a sala di esposizione, mentre le antiche celle sono state adibite a servizi. La collezione permanente è dedicata a raccontare l’importanza della città come storico punto di accesso e snodo per le navi del Regno Unito.

Titanic Trail

Uno dei modi per capire i collegamenti che ebbe il Titanic con la città è quello di seguire il sentiero che porta a diversi punti carichi di significato (una strada all’interno della storia) si potrebbe dire. Una volta presa la mappa presso l’Ufficio turistico il vostro tour potrà iniziare. Uno delle prime tappe è sicuramento il monumento dedicato agli ingegneri del Titanic. Inaugurato nell'aprile 1914, questo memoriale ci permette di ricordare tutti gli ingegneri che hanno perso la vita a bordo del Titanic.

 Il monumento, che è stato realizzato in granito e bronzo, rappresenta una sorta di omaggio collettivo. A spiccare per la sua importanza è sicuramente la Nike di Bronzo che ha quasi lo scopo di proteggere sotto le sue ali due scultori che rappresentano gli ingegneri dello staff del Titanic, tutti deceduti durante il naufragio. Nelle vicinanze si trova un altro monumento, che è invece dedicato ai musicisti che persero la vita durante il terribile naufragio del transatlantico.  Si tratta in ogni caso di un buon modo di visitare anche i musei e le attrazioni della città. E se la stanchezza prende il sopravvento ci sono anche diversi locali o pub dove fare una pausa.

Netley Abbey

Ci troviamo a Netley, un borgo a una quarantina di chilometri da Southampton. Qui all’interno di un paesaggio incantevole sorgono le rovine dell’abbazia. L'abbazia fu fondata nel 1239 come casa per i monaci cattolici dell'ordine cistercense. I religiosi era conosciuti per la generosa ospitalità che offrivano ai viaggiatori di terra e di mare. Nel 1536, l'Abbazia fu conquistata da Enrico VIII e gli edifici vennero così concessi a William Paulet, un ricco politico Tudor, che li convertì in un palazzo. L'abbazia fu utilizzata come casa di campagna fino agli inizi del Settecento, dopodiché fu abbandonata e parzialmente demolita per prenderne i materiali da costruzione.

Successivamente le rovine divennero un'attrazione turistica e fornirono ispirazione a poeti e artisti del movimento romantico. All'inizio del XX secolo il sito è passato al controllo pubblico, ed è ora un monumento antico che viene tutelato. I vasti resti sono costituiti dalla chiesa, dagli edifici del chiostro, dalla casa dell'abate e da alcuni resti di un palazzo.

National Motor Museum

Un museo che farà impazzire tutti gli appassionati di auto. Qui si potranno ammirare oltre 280 veicoli e ripercorrerne la storia. Dai bolidi di F1, alle vetture pionieristiche. Dalle prime carrozze a motore alle classiche berline per famiglie, il famoso National Motor Museum ospita una delle più belle collezioni di automobili, motociclette e cimeli automobilistici del mondo.

Ci sono anche dei simulatori di guida su cui cimentarsi. Il museo fu fondato nel 1952 da Edward Douglas-Scott-Montagu, per ricordare il suo padre, uno dei maggiori pionieri dell'automobilismo nel Regno Unito. C’è anche la possibilità di visitare la casa della famiglia Montagu dal 1538 e la loro collezione di tesori di famiglia, tra cui una collezione di quadri russa.

Aperta nel 1939, la Southampton City Art Gallery ospita una delle migliori collezioni di proprietà pubblica nel Regno Unito che si trovino al di fuori di Londra: 5.300 opere d'arte di alta qualità riconosciute a livello internazionale, tra cui dipinti, sculture, disegni e persino fotografie e film.  Si tratterà di un viaggio che racconterà la storia dell’arte europea dal Rinascimento fino ai giorni nostri. La Galleria si trova proprio nelle vicinanze del SeaCity Museum.

Mostre e rassegne temporanee che cambiano, si rinnovano e sono in continua evoluzione, assicurano nuove esperienze ai residenti e ai visitatori a ogni accesso.  Si spazia con opere nazionali e internazionali, ma i temi sono trasversali e riguardano tutte le arti (scultura, disegno, pittura, cinema e fotografia). Fiore all’occhiello della collezione è uno spazio dedicato all’arte britannica del XIX secolo e a quella contemporanea. Non mancano anche percorsi privilegiati per famiglie e attività dedicate ai più piccoli.

Parti per Southampton con Costa Crociere

Una città portuale, ricca di storia e di cultura che vi farà rivivere pagine leggendarie legate al suo passato.  La zona del porto, che rimanda agli anni mille, è il suo cuore pulsante, attorno al quale si svolge la vita della città, fatta anche di rituali e gesti quotidiani. Southampton è una località da scoprire e da apprezzare, anche per la sua atmosfera variegata, piena di centri commerciali e di intrattenimento.

Potrete scoprire locali di tendenza, ma anche semplicemente avrete la possibilità di rilassarvi in parchi e giardini o praticare sport all’aria aperta. Scegliete di sceglierla, magari durante una nostra crociera che vi faccia scoprire le bellezze del Nord Europa.