Tolone è la prima città della Costa Azzurra, un gioiello con un passato ricco e un presente pieno di sfumature. La sua storia si lega intimamente con il mare, e infatti una tappa essenziale è il porto commerciale. Da qui partono tutti i traghetti che permettono di arrivare in Corsica o le navi che solcano il Mediterraneo. Un’area, invece, ha un tocco più romantico, ed è dedicata alle piccole barche e ai velieri. Nella cittadina francese c’è anche un porto militare dove stazione spesso la portaerei Charles de Gaulle.

Tolone è una città viva ed elegante, la cui storia precede l’occupazione romana e il cui patrimonio artistico comprende chiese, palazzi e musei da non perdere.

Per scoprirla bisogna camminare tra i suoi mercati o spingersi al mont Faron, luogo ideale per le escursioni e per gli appassionati di trekking. Un altro consiglio è quello di lasciarsi coccolare dal suo mare: scopri le spiagge di Tolone.

Tuffati nella prima città della Costa Azzurra tra natura, tranquillità, storia e bellezza. Vedi la città dall'alto con la funivia o dalle viste panoramiche.

  • Mont Faron
  • Funivia Mont Faron
  • Musée National de la Marine
  • Cours Lafayette
  • Mémorial du Débarquement et de la Libération de Provence
  • Rade de Tolone
  • Point Sublime

Mont Faron

Non è solo un belvedere magico o una tappa imperdibile per gli appassionati di trekking: il mont Faron è innanzitutto un simbolo: sulla sua cima c’è un memoriale dedicato agli sbarchi degli alleati nel 1944. Questa cima calcarea che tocca i 584 metri è raggiungibile tramite una stradina impervia e laterale o attraverso una funivia di cui parleremo più avanti. La sua storia si perde addirittura nel Neolitico con gli uomini che già occupavano le sue grotte. Sulla cima nel corso degli anni era stata installata una vedetta per monitorare il mare e l’avvicinamento delle barche.

Il Monte rappresenta una cornice ideale per picnic, gite o momenti di condivisione ed è spesso scelto come tappa per delle gare ciclistiche anche internazionali. È un sito ideale per gli appassionati di arrampicata sportiva e per gli speleologi.  Nelle vicinanze c’è anche un zoo che si estende su un’area di 1,5 ettari. All’interno di una vegetazione tipicamente mediterranea regala ai visitatori un’ampia gamma di felini tra puma, leopardi, tigri, leoni e linci.

Funivia Mont Faron

Il modo migliore per ammirare le bellezze di Tolone e per avere un panorama mozzafiato è quello di affidarsi alla funivia (un unicum sulla costa del Mediterraneo). Il tempo di risalita è di circa 6 minuti con una pendenza massima che raggiunge il 45%. Ci sono cinque piloni, mentre le cabine possono contenere al massimo 150 persone a viaggio. Avrete però un colpo d’occhio senza pari su Tolone e la baia. E una volta arrivati non mancheranno le cose da fare.

Oltre a godersi la natura ci sono sentieri, aree attrezzate per picnic e campeggio e anche un centro di allevamento per i gatti selvatici. I più sportivi sfruttano la cornice anche per venire in Mountain Bike. Il Comune e gli uffici turistici organizzano durante l’anno diverse passeggiate guidate e gratuite in tutta la zona.

Musée National de la Marine

Il museo della Marina si presenta in maniera maestosa, già a partire dalla sua sede, un palazzo barocco. Aperto nel 1814 custodisce pezzi della Marina francese e ne racconta l’evoluzione anche attraverso dei modellini in legno. La sua porta che risale al 1738 è uno dei pochi luoghi a essere scampato alla Seconda guerra Mondiale. Interamente ristrutturato l’edificio offre una collezione di mappe storiche, schizzi e dipinti del porto che testimoniano la ricchezza della storia marittima di Tolone.

Per gli appassionati c’è un’area di approfondimento sul sottomarino Gymnote, che venne qui sviluppato a partire dal 1880. A poca distanza c’è un’altra attrazione della città: il Musée d'Art. Il viaggio inizia da una splendida facciata del 1800. Al suo interno ammirerete una collezione che comprende oltre 3000 opere, tra reperti e dipinti che illustrano i movimenti artistici che si sono sviluppati dal 1400 ai giorni nostri.

Cours Lafayette

Una lunga strada pedonale che si estende fino al porto e che merita di essere scoperta. Ospita uno dei mercati più colorati e animati della zona. Qui potrete perdervi nelle bancarelle che vendono un po’ di tutto, dalla frutta alla verdura fresca, formaggio, pesce, spezie e conserve. Vi sembrerà per un attino di essere sbarcati in Oriente tra tutte queste fragranze e profumi.

Si tratta di un ampio mercato all’aperto dove potrete immergervi nella vita quotidiana e fare anche qualche buon affare. Per chi vuole ci saranno anche bancarelle che vendono fiori, miele e capi di abbigliamento. All’interno del corso ci sono anche altri tipi di negozi tra bar, ristoranti e piccole botteghe dove magari comprare qualche buon souvenir. Cours Lafayette rappresenta un buon diversivo anche per tutti i croceristi che hanno un po’ di tempo libero prima di riprendere il proprio viaggio.

Mémorial du Débarquement et de la Libération de Provence

Sull’altura settentrionale si trova il memoriale dello Sbarco in Provenza, avvenuto il 15 agosto del 1944. È stato ristrutturato più volte e ha riaperto le porte, dopo un importante restauro, nel 2017. Viene considerato come uno dei “10 luoghi più importanti della memoria nazionale francese”. Nel percorso museografico è stato scelto di mettere in evidenza il concetto di pluralità e di diversità, raccontando la storia dei diversi soldati, provenienti anche dall’Africa, e che hanno combattuto per un progetto comune.

Il museo si estende su oltre 600 metri quadrati con l’obiettivo di fare luce sugli eventi storici del 1944 e per farlo vengono usate mappe dinamiche, terminali interattivi che presentano i ricordi dei soldati, accanto anche a oggetti, mappe e dei materiali inediti. Il percorso si snoda attraverso 4 sezioni: i preparativi dello sbarco, lo sbarco del 15 agosto 1944, sulla via della vittoria e Mont Faron, una Mecca della memoria nazionale. Il museo ha anche uno spazio che viene concesso di volta in volta a seminari didattici o conferenze al fine di trasmettere conoscenza, memoria e anche approfondimento sui valori civici alle nuove generazioni.

Rade de Tolone

Il porto di Tolone è una vera e propria istituzione. Per molti secoli è stato utilizzato dai romani e dai greci poi è stato apprezzato dai re di Francia grazie alla sua posizione (e al punto di osservazione privilegiato rappresentato dal Mont Faron) ed è diventato rapidamente il primo porto militare francese. Il porto ha fatto da cornice a molti momenti storici importanti, come l'assedio di Tolone nel 1793 e lo sbarco in Provenza nel 1944. E ora è anche uno dei principali snodi per la Corsica e per il Mediterraneo.

Il tour del porto può essere fatto con traghetti e navi portuali, attraverso un tour guidato dei moli della Baia di Lazare e del cimitero navale. I bambini potranno ammirare le gigantesche navi e la portaerei Charles de Gaulle. Durante la vostra gita potrete sicuramente vedere le fortificazioni che furono edificate nel 1600 dal genio militare Vauban e che vengono ancora utilizzate dai soldati francesi.

Point Sublime

È uno dei migliori belvedere naturali che vi permetterà di ammirare un panorama mozzafiato, avendo come punto d’osservazione privilegiato il Mont Faron. Per arrivare a quello che viene chiamato “il punto sublime” bisogna prima prendere un sentiero che vi porterà prima al Forte Faron. Anche da qui avrete una vista unica che dà sulla città di Tolone e sulla baia. Sarà il sentiero Emile Vincent che vi condurrà, dopo aver fatto anche una salita ripida, in uno dei punti più affascinanti e amati dai turisti. Nelle vicinanze c’è anche un piccolo parcheggio e un’area picnic. Sarà una passeggiata in mezzo alla natura in cui sarete circondati da atmosfere incredibili.

Parti per Tolone con Costa Crociere

Una città portuale dinamica e colorata, dove la vita serale è frizzante e dove basta camminare per i quartieri della Città Vecchia per essere accolti dalla sua dinamicità, dai suoi colori o semplicemente dai profumi della Provenza che vi abbracceranno. Tolone è la città degli scorci, ma anche della storia visto che sulla cima del monte Faron è avvenuto lo sbarco degli alleati.

Una destinazione da osservare attentamente: i suoi dettagli regalano del fascino, a cominciare dalle fontane antiche. Scoprite la sua cultura nei musei e nei palazzi, magari scegliendo di venire in crociera con noi e affidandovi a una delle nostre escursioni. Vi aspetta un viaggio emozionante e personale.

Parti con Costa Crociere