Che siano creati dalla natura o dall'uomo per favorire viaggi e commerci, i canali marittimi sono qualcosa di straordinario e fanno provare a chi li attraversa esperienze indimenticabili. Panorami grandiosi e opere ingegneristiche catturano gli occhi, così come le storie e le leggende regalano suggestioni che non si potrebbero mai vivere con tanta intensità se non in nave: ecco 6 stretti e canali fra i più belli del mondo.

"Navigare nei 14 chilometri che uniscono Mediterraneo e Atlantico significa immergersi in suggestioni culturali fortissime, esaltate dalla visione della Rocca e delle verdi coste dei due continenti. "

Canale di Suez (Egitto, Africa)

Il più antico, lungo (193 km), conteso e famoso canale artificiale del mondo, crocevia geografico e culturale fra Europa, Africa e Asia; il paesaggio muta dal verde delle coltivazioni del delta del Nilo alle tinte ocra del deserto, ragalando a chi lo attraversa uno spettacolo impareggiabile, una vera gioia per gli occhi. La sua costruzione fu una sfida titanica e fu inaugurato solo nel 1869, dopo che nemmeno Napoleone era riuscito a realizzarlo per l'incapacità dei progettisti di allora di risolvere il dislivello di 10 metri fra i due mari.

Stretto di Gibilterra (fra Spagna e Marocco)

Il braccio di mare che divide Europa e Africa è il più iconico della storia: qui sorgevano le Colonne d'Ercole che indicavano il limite estremo, da non valicare, del mondo conosciuto, con la fatidica scritta “non plus ultra” (non più oltre). Secondo Platone al di là della Rocca di Gibilterra si trovava il regno di Atlantide, secondo Dante il monte del Purgatorio, ma le Colonne simboleggiavano anche i limiti stessi della conoscenza umana. Navigare nei 14 chilometri che uniscono Mediterraneo e Atlantico significa immergersi in suggestioni culturali fortissime, esaltate dalla visione della Rocca e delle verdi coste dei due continenti.

Canale di Panama (Panama, America Centrale)

81,1 chilometri che collegano Atlantico e Pacifico: quella di Panama è una complessa e imponente opera di idraulica, in cui le navi, per poter passare da un oceano all'altro, devono salire e scendere di livello tramite una serie di chiuse. La lunga navigazione permette di contemplare sia l'ingegno dell'uomo, sia il suggestivo ambiente circostante, fatto di laghi artificiali, ponti e parchi naturali lussureggianti, dove lo sguardo si perde.

Bocche di Bonifacio (fra Sardegna e Corsica)

Isole, scogli, spiagge, mare che passa dal blu cobalto al verde smeraldo: questo è lo scenario di cui si può godere durante la traversata in nave delle Bocche di Bonifacio. A completare l'esperienza sensoriale concorre l'inebriante profumo della macchia mediterranea, che si spande dalle coste frastagliate della Corsica e della Sardegna. Secondo le antiche leggende, qui passò Ulisse durante le sue peregrinazioni narrate nell'Odissea, imbattendosi nei Lestrigoni, giganti antropofagi che attaccarono la sua flotta.

Canale di Corinto (Grecia)

I 6,3 chilometri di terra che dividono il Golfo di Corinto dal Golfo Saronico furono scavati nel 1893 per permettere il passaggio delle navi. Fino ad allora resistette la profezia dell'Oracolo di Delfi, che invitava a non dividere il Peloponneso dal resto della Grecia, per non offendere Zeus. Attraversando il canale – per esempio con una delle più affascinanti escursioni Costa, in barca - sembra di muoversi in mezzo a un canyon poco più largo della nave, cinto da pareti alte fino a 90 metri. Qui l’emozione e lo spettacolo della natura sono impareggiabili.

Stretto di Malacca (fra Indonesia e Malesia)

Fra la penisola malese e l'isola di Sumatra si trova il più antico canale di comunicazione fra Oceano Indiano e Pacifico. In direzione sud si attraversa il passaggio accompagnati dalla vista delle coste ricoperte di vegetazione lussureggiante. Affacciata sulle acque, si trova la particolarissima Moschea dello Stretto di Malacca, costruita direttamente sulla spiaggia. La via si restringe progressivamente dai 180 km fino ai 2,8 del tratto che affaccia sul gigantesco porto di Singapore, un panorama unico composto da isole e grattacieli suggestivi.

Credits foto: Shutterstock

1 of 6