Oltre alla lavanda, il Sud della Francia offre timo, origano, santoreggia, maggiorana, aglio e rosmarino. Utilizzate da secoli nella cucina tipica di queste zone, le erbe aromatiche costituiscono un ingrediente prezioso per il benessere quotidiano, aggiungendo a ogni piatto un tocco speciale.

"Borghi dal fascino medievale come Mougins, che sorge nei pressi della via Aurelia, e antichi monasteri custodiscono il segreto di nobili essenze."

Lavanda, elisir di serenità

Dal mese di giugno a metà agosto le Routes de la Lavande si trasformano in un'esplosione color lilla, dove si moltiplicano le occasioni di assaggi gustosi: da provare il miele alla lavanda, una delle specialità preparate nei villaggi del Luberon, incastonati fra le rocce e gli sterminati campi. Nella zona fra Manosque e Gordes la tradizione della lavanda è secolare. Nei pressi dell'abbazia cistercense di Sénanque oltre al miele è facile trovare rimedi per le punture a base di lavanda e sacchettini profumati, da lasciare sul letto di casa e nell'armadio, o da regalare. Il profumo intenso darà sollievo a mal di testa e dolori cervicali: la lavanda infatti svolge un'azione calmante sul sistema nervoso, rilassa la mente e purifica l'aria di casa.

Il cuore della Provenza nei mercati

I profumi della Costa Azzurra si ritrovano, freschi e intensi, nei numerosi laboratori artigianali che punteggiano il territorio fra Grasse, considerata la capitale mondiale dei profumi, Cannes e Nizza. Borghi dal fascino medievale come Mougins, che sorge nei pressi della via Aurelia, e antichi monasteri custodiscono il segreto di nobili essenze. Per afferrare l'anima della Provenza lasciatevi sedurre dal mercato cittadino, dove perdersi fra le bancherelle di erbe aromatiche, peperoncino di Espelette e fiori. Menta, alloro, basilico e rosmarino sono ingredienti preziosi per gli infusi, in grado di risvegliare la mente e aggiungere buon umore alla giornata.

In cucina con le erbe del Mediterraneo

Rosmarino, timo, origano, maggiorana crescono fra le rocce della macchia mediterranea, dove spiccano i colori intensi del fiore dell'aglio e la santoreggia, nota come “erba pepe” o “erba dei Satiri” per il suo potere afrodisiaco. Largamente impiegate nella cucina della Francia del Sud, le erbe aromatiche sono un ingrediente fondamentale per preparare la socca, tipica focaccia di ceci dall'aroma intenso, tradizionalmente cotta nel forno a legna. Da provare la soupe au pistou, piatto celebre della cucina provenzale: il profumo del basilico fresco dona alla zuppa il sapore inconfondibile dell'estate. Dalla fougasse, pane alla menta e rosmarino, alla bouillabaisse con rouille, la zuppa di pesce con salsa alle erbe aromatiche celebre a Marsiglia, un vero e proprio viaggio nei sapori, per portare a casa il cuore del Mediterraneo.

Credits foto: Shutterstock