Mare e natura da sogno, angoli nascosti e fuori dal tempo, gusti esotici, relax. Nella vostra prossima crociera vi suggeriamo di scegliere le Seychelles, scoprendo i suoi particolarissimi "numeri".

"Grazie alla sosta di ben tre giorni a Victoria, nell'isola di Mahé, potete godervi tutte le bellezze delle Seychelles, come l'incantevole La Curieuse."

22 (chili)

Nell'isola di Praslin è pronto a incantarvi il parco naturale Fond Ferdinand, autentico paradiso della biodiversità, che ha tra le sue attrazioni il coco de mer ("cocco di mare"), un gigantesco e saporito frutto, il cui seme è il più grande del mondo - può pesare fino a 22 chili! - e ha una forma inconfondibilmente bizzarra. Cercate tra gli alberi anche il pappagallo nero: vive solo alle Seychelles ed è uno degli animali più rari del pianeta.

3 (giorni)

Grazie alla sosta di ben tre giorni a Victoria, nell'isola di Mahé, potete godervi tutte le bellezze delle Seychelles. Come l'incantevole La Curieuse, piccola isola disabitata e selvaggia regno delle tartarughe giganti, che raggiungete in catamarano sfiorando un mare di una bellezza mozzafiato. Dopo un breve trekking in mezzo alla natura, eccovi alla spiaggia di Anse Saint José: preparatevi a un bagno da sogno! E al ritorno a Victoria, non perdetevi un giro nella zona del mercato, tra frutta e pesce di ogni tipo e negozietti dove fare un po' di shopping tipico.

500 (metri)

Mezzo chilometro di sabbia finissima, mare cristallino e blocchi di granito: la spiaggia di Anse Lazio, a Praslin, è considerata una delle più belle del mondo. Nei due ristorantini sulla spiaggia potete assaggiare le specialità della cucina creola (non perdetevi i gamberetti all'aglio e il pesce al curry). E all’estremità occidentale, sotto le palme, c'è un bar senza personale, l’Honesty Bar: servitevi da soli e lasciate i soldi nella cassetta!

157 (chilometri quadrati)

Dal mare al cielo: spiccate il volo su un aereo da turismo per vedere dall'alto l'isola di Mahé, la più grande delle Seychelles (26 km di lunghezza per 6 di larghezza). Sorvolandola resterete affascinati dallo spettacolo della rigogliosa foresta tropicale che ricopre quasi interamente la sua superficie, con il suo verde intenso che spicca su un mare dalle infinite sfumature.

Zero (mezzi a motore)

Sull'isola di La Digue, famosa in tutto il mondo per la strepitosa spiaggia di Anse Source d'Argent (non è un consiglio, è un ordine: andateci assolutamente!), i mezzi a motore sono banditi. Potrete muovervi a piedi, in bicicletta o salendo sui tipici carretti trainati dai buoi. Vi sembrerà di aver fatto un vero salto nel tempo, regalandovi un'esperienza di totale serenità a contatto con la natura e al ritmo placido della vita a passo d'uomo.

1 of 5

Credits Photo: Shutterstock