Una grandissima città dal fascino indescrivibile, tutta da scoprire

"Non ci si deve occupare delle procedure per ottenere il visto: è incluso nel prezzo delle escursioni"

Sapsan. Eccola, la parola magica che in russo significa “Falco”. È il nome del treno superveloce che oggi permette di coprire i 635 chilometri che separano San Pietroburgo e Mosca in appena 4 ore. E che permetterà da questa estate agli Ospiti di Costa Luminosa in viaggio tra i gioielli del Baltico e di Costa Pacifica tra le capitali del Nord di godersi uno straordinario tour giornaliero a Mosca. È una delle grandi novità della stagione estiva 2016, ed è davvero un’occasione eccezionale. Costa è la prima compagnia in assoluto a proporre questa opportunità, con un’escursione dedicata. Si parte di mattina da San Pietroburgo - dove Costa Luminosa sosta due giorni - con il Sapsan, a bordo del quale viene servita una gustosa colazione. Giunti nella capitale russa, inizia il tour panoramico che ha come prima tappa il Cremlino, la “cittadella fortificata” con le sue spettacolari torri, Patrimonio dell’umanità Unesco, sede del governo e icona leggendaria e inconfondibile della Russia. Qui si visita l’antica Armeria. Il tour continua con la Cattedrale di San Basilio, altra celeberrima icona moscovita con le sue multicolori cupole a cipolla, fatta costruire dallo zar Ivan il Terribile e completata nel 1561, per poi passeggiare nell’immensa Piazza Rossa. Il rientro con il Sapsan avviene alla sera, con la cena servita a bordo. È anche possibile raddoppiare la meraviglia, abbinando all’escursione a Mosca il tour di San Pietroburgo, nel secondo giorno di sosta nella città di Pietro il Grande. Qui si toccano il Palazzo d’Inverno, la fortezza di Pietro e Paolo e la Cattedrale, con visita guidata finale di due ore al Museo dell’Hermitage, per un assaggio della sua collezione di circa tre milioni di opere d’arte. Dulcis in fundo, scegliendo i tour Costa non ci si deve occupare delle procedure per ottenere il visto: è incluso nel prezzo delle escursioni.

1 of 3