Della sua storia, della sua tradizione e del suo folclore pensavamo di sapere tutto, così come della sua bellezza e del suo patrimonio architettonico e artistico. Eppure Napoli sa sempre come cambiare e prenderci in contropiede. Scoprite con noi alcune curiosità davvero gustose.
La città ha diversi record: ha il maggior numero di santi patroni e una parte sotterranea che si estende per 470 chilometri.

L’App sui fantasmi e la tomba indecifrabile

Curiosità, magie, misteri, fantasmi hanno sempre caratterizzato la storia di Napoli. Ora per fare un viaggio nel “brivido” è stata pensata pure l’App “Deathaly, che racconta leggende fantastiche dei luoghi visitati. Una delle storie più affascinanti, sostenuta anche da un gruppo di studiosi dopo diversi approfondimenti, racconta che all'interno del chiostro di Santa Maria la Nova, ci sarebbe la tomba del conte Dracula: è stato decifrato il nome Vlad, accanto a segni e simboli mai visti.

Record di santi protettori e teatri

Tutti conoscono San Gennaro, il patrono della città ma pochi sanno, però, che insieme a lui ci sono altri 51 santi protettori, tra i quali San Tommaso d’Aquino, San Francesco d’Assisi, Santa Lucia e Santa Rita da Cascia. Napoli detiene altri record curiosi: è una delle città sotterranee più estese al mondo, ma dei 470 chilometri sottoterra tra  cunicoli e  catacombe se ne visitano appena 1,5. È anche la città che ha più teatri in Italia, visto che se ne contano ben 32.

La strada dei presepi più famosa

Le curiosità e le unicità a Napoli non mancano: San Gregorio Armeno, per esempio, è una delle vie più famose del mondo, essendo la via dei presepi. Antichissime e coloratissime, le botteghe si alternano l’una di fronte all’altra, mettendo in vetrina i capolavori dell‘arte presepiale napoletana. Rigorosamente fatte a mano e in terracotta, le statuette si svelano in ogni dettaglio.

Una passeggiata a San Gregorio Armeno vi permetterà anche di godere di un bellissimo itinerario nel centro di Napoli.  Qui ci sono alcuni tra i monumenti più significativi della città: il Monastero di Santa Chiara con il suo raffinatissimo chiostro, la chiesa del Gesù Nuovo, la chiesa e il monastero di San Gregorio Armeno.

Napoli dai mille volti e dalle mille anime, con un tratto inconfondibile: l’unicità. Scopritela con le nostre escursioni e fatevi conquistare anche dalla sua cucina verace e gustosa: noi siamo pronti a farvi vivere un’esperienza indimenticabile.