Secondo alcuni storici fu la patria di Omero, secondo altri la sua architettura è stata decisa da Alessandro Magno: l’unica certezza è che Smirne (Izmir in turco) è una città portuale di grande fascino e bellezza, la terza più grande della Turchia. Preparatevi ad esplorarne  la storia, il carattere e il folclore grazie a una crociera Costa.

La magia del porto, il centro e il lungomare

La prima cosa che vi sorprenderà sarà il porto: luogo ricco di profumi, quotidianità e tradizioni. Da qui vengono esportati principalmente nocciole, fichi secchi e uva sultanina. Se volete continuare ad andare a caccia di sapori, oggetti e di vitalità il consiglio è di perdervi nel Kemeralti market. In questo bazar sarete sommersi tra bancarelle e negozi di spezie, prodotti artigianali, cibo locale, vestiti e tessuti. Il centro di Smirne si può tranquillamente visitare a piedi. Il fulcro è piazza Konak. Tra le altre attrattive ci sono la moschea Yali famosa per i suoi mosaici, il Palazzo del governo e la Torre dell’orologio. Il miglior panorama lo avrete però sul monte Kadifekale. Secondo la leggenda fu Alessandro Magno a ordinare la costruzione del castello e delle mura, dopo che gli era stato ordinato dagli dei in sogno. Continuate ad assaporare l’atmosfera di questa città, passeggiando sul lungomare in un crescendo di bar e ristoranti con tavoli all’aperto e una splendida vista. Da qui potrete godere di un panorama della costa unico.

Il passato glorioso, il sito archeologico e il set

Smirne è una città con un passato millenario e sarà piacevole fare alcune tappe per scoprirlo. Uno degli appuntamenti da non perdere sarà quello con il Museo Archeologico. La struttura raccoglie ritrovamenti archeologici dal neolitico all’epoca bizantina. La città e anche punto di partenza per una magnifica escursione ad  Efeso, capitale della provincia romana dell’Asia minore, sito archeologico tra i più importanti dell’Asia. Tra i resti della città sono famosi quelli del Teatro, del piccolo tempio di Adriano, della Biblioteca di Celso e dei numerosi stabilimenti di bagni pubblici. Una sola colonna testimonia, invece, quello che fu il più celebre monumento di Efeso: il Tempio di Artemide.

Smirne non è, però, una città che vive solo di passato: è una località multietnica, colorata, moderna e creativa. Recentemente è diventata perfino il set di una soap opera di grande successo dal titolo “Come sorelle”, che è stata trasmessa anche su Canale 5.

Smirne vi farà scoprire una Turchia diversa che riesce a conciliare il passato con la modernità. Vivrete una vacanza affascinante, piena di contenuti, ma anche di paesaggi in cui perdersi. Non vi resta che scoprirla in crociera.