Sono 342 le spiagge italiane che hanno ricevuto la Bandiera Blu 2017, il riconoscimento assegnato ogni anno dalla Foundation for Environmental Education (FEE) per il mare pulito e la gestione sostenibile dell'ambiente. Eccone 8 fra le più belle e vicine agli scali delle navi Costa. Tutte capaci di incantare i sensi.

"I capanni eleganti, i pontili e le passerelle geometriche vi faranno rivivere il fascino della Belle époque e delle star del cinema."

Spiaggia di Camogli (Genova, Liguria)

New entry in classifica, il lungomare di Camogli è un gioiello incastonato in una delle cittadine più belle e caratteristiche della Riviera Ligure di Levante. Le case in stile, con le facciate dipinte in tante tonalità calde, si affacciano su questa mezzaluna di sassi grigi che termina sotto la suggestiva Basilica di Santa Maria Assunta.

Punta Carena, Anacapri (Napoli, Campania)

Bella quanto la vista di Capri dal mare, intima e appartata, è un'insenatura di rocce che si immerge in un mare color smeraldo. Le rocce scoscese creano una piccola baia e, più in alto, nascosti dalle ginestre, si scorgono un antico fortino e un piccolo belvedere da cui ammirare i meravigliosi faraglioni.

Cala San Vito, Polignano a Mare (Bari, Puglia)

Se amate l'impareggiabile fusione italiana di arte e natura ne troverete un magnifico esempio in questa piccola baia, 3 km a nord del borgo di Polignano (Bari). Le acque cristalline con fondale di sabbia e scogli sono dominate dall'antica abbazia benedettina e dalla torre di avvistamento.

Mari Pintau, Quartu Sant'Elena (Cagliari, Sardegna)

Tra le spiagge della Sardegna più belle, Mari Pintau si disvela come un'opera d'arte agli occhi degli amanti della bellezza. Il nome è rivelatore: in sardo significa "mare dipinto" e deriva dalle rocce del fondale, che sembrano tratteggiate da un artista.

Spiaggia di Cammarelle, Sapri (Salerno, Campania)

Sassolini fini, acque di un blu intenso, barchette colorate e i promontori del Cilento, una delle terre più incantevoli del Sud Italia, a fare da contorno: Cammarelle è la spiaggia sul versante nord di Sapri. Siete amanti dello snorkeling? Qui potete praticarlo grazie alla presenza di una ricca fauna marina.

Lido di Venezia (Venezia, Veneto)

A pochi minuti di vaporetto da Piazza San Marco si allunga una spiaggia sabbiosa ampia e tranquilla. I capanni eleganti, i pontili e le passerelle geometriche vi faranno rivivere il fascino della Belle époque e delle star del cinema.

Bonassola, Lato Est e Lato Ovest (La Spezia, Liguria)

Un gioiello della Riviera di Levante, tra le più ampie della Liguria e incorniciata da colline ricoperte di pini, la spiaggia di Bonassola fa il suo debutto come Bandiera Blu. Sul lato orientale dominano le scogliere, mentre sul lato occidentale, sabbia mista a piccoli sassolini, perfetti per le famiglie con bimbi. Vicina alle Cinque Terre, è una baia con mare limpido, sicuro e protetto, dove è possibile trovare sia stabilimenti balneari che spiaggia libera.

Tor Caldara, Anzio (Roma, Lazio)

L'antica foresta che ricopriva la costa della regione è una riserva naturale del WWF nel bel mezzo della città di Anzio, con le sue falesie di tufo gialle e bianche che circondano parte della spiaggia e ospitano la torre di guardia, bassa e circolare, eretta nel XVI secolo contro le incursioni dei pirati.

Credits foto: Shutterstock

1 of 8