AZEMMOUR E EL JADIDA

  • Porto

    Casablanca

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR120.0

  • Durata ore

    8.0

  • Codice escursione

    005Z

Descrizione

Medine, città fortificate e spiagge affascinanti: i tesori della tradizione e dell'architettura marocchina rivelati in una visita delle spettacolari città di Azemmour ed El Jadida.



Cosa vediamo
  • Azemmour: medina
  • El Jadida: spiaggia di Sidi Bouzid, città fortificata
  • Cisterna portoghese (visita interna)


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto dirigendoci verso sud, alla volta di Azemmour, antica capitale della regione marocchina di Doukkala e importante porto in epoca romana. Approfittiamo della nostra sosta in centro per passeggiare nella Medina, il nucleo storico della città.
  • Tornati sul nostro pullman, proseguiamo verso El Jadida, città sulle sponde dell'Atlantico conquistata dai portoghesi nel 1502.
  • Lungo la nota spiaggia di Sidi Bouzid si erge un'imponente fortificazione, con ben cinque bastioni, dalla quale ammirare la suggestiva vista sulla città e sulla Porta del mare. Precedentemente nota come Mazagan, la città si sviluppò agli inizi del Cinquecento attorno a un castello fortificato, e nel 2004 è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO come eccezionale esempio di interscambio culturale tra Europa e Marocco. All'interno delle mura si trovano le vecchie residenze portoghesi – con le caratteristiche lesene e i graziosi balconi in ferro battuto – e il minareto della moschea, situato accanto alla ormai sconsacrata chiesa dell'Assunzione, che fu realizzato sulle rovine di una torre di avvistamento pentagonale.
  • Risalendo la via principale troviamo la cisterna portoghese: caduta nell'oblio, fu riscoperta per caso nel 1916. Un pozzo di luce illumina il centro di questa sala sotterranea sostenuta da cinque file di colonne; un magnifico scenario dove sono stati girati capolavori cinematografici quali Otello di Orson Welles e Harem di Arthur Joffé.
  • Dopo un gustoso pranzo, abbiamo a disposizione del tempo libero per goderci una passeggiata sulla spiaggia.
  • Sulla strada di ritorno verso Casablanca effettuiamo una sosta per concederci un po' di shopping in un negozio di souvenir o in una tipica erboristeria.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Sarà prevista una sosta shopping presso un bazar (negozio) o una tipica farmacia berbera.
  • Alcuni autobus potrebbero essere sprovvisti di impianto di condizionamento.