PASSEGGIATA A LA CORUÑA, TRA PRESENTE E PASSATO

  • Porto

    La Coruna

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR45.0

  • Durata ore

    2.5

  • Codice escursione

    00IO

Descrizione

Non lasciamoci abbagliare dalla luce che si riflette sulle vetrate e teniamo gli occhi ben aperti perché la "Città di cristallo" ha in serbo per noi tanti tesori tutti da ammirare.



Cosa vediamo
  • Galerias
  • Castello di Sant'Antonio
  • Torre di Ercole
  • Municipio e Piazza Maria Pita


Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, ci dirigiamo verso il lungomare della città da cui ha inizio il nostro tour panoramico.
  • Sfilano davanti ai nostri occhi le galerias, palazzi dalle enormi facciate vetrate che sono valse a La Coruña l'appellativo di "Città di cristallo". Un tempo, infatti, quando il mare era più vicino alla città, le vetrate riflettevano i raggi del sole sulla superficie dell'acqua creando giochi di luce sempre nuovi.
  • Ammiriamo quindi il Castello di Sant'Antonio; originariamente eretto su un'isola come fortezza, oggi il castello è un museo archeologico collegato alla città da un lembo di terra.
  • La Torre di Ercole, tappa successiva nel nostro percorso, è l'unico faro al mondo costruito dagli antichi romani ancora in uso. In questo luogo suggestivo facciamo una sosta per immortalare nelle nostre foto ricordo la torre, simbolo della città, tanto da essere raffigurata nello stemma di La Coruña insieme alle ossa di Gerione, un gigante che secondo la tradizione fu ucciso da Ercole e sepolto proprio sotto il faro.
  • Il nostro percorso a piedi inizia vicino al Municipio, in Piazza Maria Pita, una delle tappe imperdibili della città. La piazza prende il nome dall'eroina che, nel XVI secolo, guidò la battaglia vittoriosa contro l'Armata inglese che, comandata dal pirata Sir Francis Drake, stava tentando di invadere la città.
  • Prima di tornare al porto non mancherà un po' di tempo libero da trascorrere nel centro storico popolato da numerosi negozi, bar e ristoranti.

Cosa c'è da sapere

I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.