VISITA AL MUSEO STORICO DELLA GUERRA DI ARQUEBUS

  • Porto

    Haugesund

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico, Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR60.0

  • Durata ore

    3.0

  • Codice escursione

    00HQ

Descrizione

Un'escursione particolare tra passato e presente, per chi ama la montagna ma vuole andare oltre la natura: dai paesaggi più spettacolari dei fiordi norvegesi al museo sulla seconda guerra mondiale.



Cosa vediamo

Haugesund e la sua natura incontaminata Museo Storico della Guerra di Arquebus Punto panoramico Steinsfjellet Monumento nazionale Haraldshaugen



Cosa facciamo

Durante questa escursione panoramica andiamo alla scoperta dell'area a est della città costiera di Haugesund. Oltre alla spettacolare natura in cui è immersa, questa area vanta una storia particolare: Haugesund ha ricevuto lo status di città solo nel 1854, la Statua della Libertà di New York è stata costruita con il rame di una delle sue miniere ed è la patria originaria di Marylin Monroe, figlia di un fornaio locale emigrato negli Stati Uniti! Qui visitiamo il museo storico della guerra di Arquebus(Arquebus Krigshistorisk Museum). Situato nella parte più interna del Førresfjord, questo museo offre una ricostruzione delle vicende legate alla Seconda guerra mondiale: la vita quotidiana degli abitanti locali, il contributo dei marinai allo sforzo bellico, la liberazione, le operazioni di difesa, l'invasione del 1940, le postazioni nemiche lungo la costa, la caduta di Berlino nel 1945 e la vittoria degli Alleati nel teatro di guerra europeo. La visita ci rivela altri dettagli interessanti: Arquebus deriva dal nome in codice utilizzato da un partigiano locale durante le comunicazioni tramite un radiotrasmettitore clandestino. L'area espositiva del museo, che è il più grande della Norvegia con oltre 2.000 metri quadri, si trova in un'antica fattoria e la collezione comprende manichini in uniformi e abiti autentici. Al termine della visita al museo raggiungiamo il punto panoramico Steinsfjellet , un'altura di 227 metri sul livello del mare da cui si gode di una vista mozzafiato su Haugesund e l'area circostante, molto frequentata dalla gente del posto per passeggiate ed escursioni nella natura. La nostra prossima tappa è l'Haraldshaugen, monumento nazionale realizzato nel 1872 per commemorare il millenario della battaglia di Hafrsfjord, combattuta e vinta dal re Harald Hårfagre (Harald Bellachioma) nell'872 nei pressi di Stavanger: battaglia che segnò l'unificazione della Norvegia. Re Harald Hårfagre si stabilì con la corte ad Avaldsnes, nella vicina isola di Karmøy, e il monumento è stato eretto in quello che è considerato il suo luogo di sepoltura, circa 3 chilometri a nord del centro di Haugesund.


Cosa c'è da sapere

L'itinerario potrebbe subire variazioni. Gli orari di partenza saranno stabiliti dall'operatore locale e comunicati alla nave il giorno prima dell'escursione in base ai diversi gruppi linguistici. Gli orari saranno inderogabili e non sarà pertanto possibile effettuare alcun cambio.