The best of the islands of Irabujima and Shimojishima

  • Porto

    Miyakojima

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    non disponibile

  • Prezzo

    Adulti

    USD89.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    01SS

Descrizione

Un'escursione naturalistica per apprezzare le migliori bellezze paesaggistiche dell'isola di Irabu: dalla spiaggia di Sawada Hama fino allo stagno Toori-ike Pond, passando attraverso lo scenografico ponte Irabu Ohashi. Uno spettacolo naturale unico!



Cosa vediamo
  • Ponte Irabu Ohashi
  • Spiaggia di Sawada Hama
  • Aeroporto di Shimoji
  • Stagno Toori-ike Pond


Cosa facciamo
  • La prima tappa del nostro tour ci porta al ponte Irabu Ohashi, tra Miyakojima e Irabujima nella Prefettura di Okinawa, inaugurato nel 2016. La lunghezza totale del ponte è di 3.540 metri ed è il più lungo ponte in Giappone che si può percorrere gratuitamente. Nei giorni di sole, mentre lo si attraversa, si ha una vista spettacolare sul luccicante mare verde smeraldo.
  • Oltrepassato il ponte, facciamo una sosta alla spiaggia di Sawada Hama, una delle 100 spiagge più belle del Giappone, che offre viste mozzafiato al calar del sole.
  • Quando le acque dell'oceano sono tranquille, è possibile ammirare un paesaggio aspro disseminato da grandi massi che si sono depositati durante il potente tsunami che ha colpito la zona nel 1771.
  • Proseguiamo nel nostro tour fermandoci all'aeroporto di Shimoji, situato sull'isola Shimojishima.
  • Tale aeroporto era noto, in origine, come "aeroporto di addestramento" per i piloti di aerei commerciali. Fu completato nel 1971 e aperto ufficialmente nel luglio 1973.
  • Ultima tappa del nostro tour è il Toori-ike Pond, uno stagno fonte di grande attrazione per la sua atmosfera misteriosa. Grazie alla sua presenza unica e irresistibile, è stato designato come "bellezza panoramica nazionale" e "tesoro naturale nazionale".
  • Due grandi aperture sul vasto altopiano calcareo delle isole Ryūkyū contengono acque tranquille di colore blu cobalto.
  • Il colore blu scuro, quasi nero, dell'acqua dà la sensazione di venirne assorbiti in un'atmosfera misteriosa che ha dato vita ad alcune leggende come la leggenda della "yumainata" (sirena) e la "leggenda del figliastro".

Cosa c'è da sapere

Guide in lingua italiana  non disponibili; l'escursione verrà guidata in lingua inglese.

?