VISITA DEL SITO MAYA DI UXMAL, NEL CUORE DELL'ITINERARIO PUUC

  • Porto

    Progreso

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pranzo al sacco

  • Prezzo

    Adulti

    USD85.0

  • Durata ore

    6.5

  • Codice escursione

    01WG

Descrizione

Andiamo alla scoperta di uno dei siti più pittoreschi del Messico, Uxmal, antica città puuc che ospita maestosi edifici in ottimo stato di conservazione, immersi in una spettacolare cornice naturale.



Cosa vediamo
  • Transfer a Uxmal
  • Visita di Uxmal, Piramide dell'indovino, Quadrilatero delle monache, Palazzo del governatore, Casa delle tartarughe
  • Pranzo in ristorante


Cosa facciamo
  • L'escursione ci conduce alla scoperta dell'importante sito archeologico maya di Uxmal , Patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO, lungo l'itinerario “puuc”. In lingua maya yucateca, “puuc” significa “colline”. In effetti, le rovine della città si trovano proprio in territorio collinare, in una lunga vallata, con un'articolazione scenografica che sfrutta i dislivelli naturali del terreno e le alte piattaforme artificiali. Il sito è uno degli insediamenti maya più importanti dello Yucatán. Raggiunse il massimo splendore nel tardo periodo classico, divenendo il principale centro cerimoniale della civiltà Puuc, fino al 900 d.C., quando iniziò il declino della città, che fu infine abbandonata, probabilmente a seguito di una crisi di approvvigionamento idrico. Il particolare stile dell'architettura puuc unisce Uxmal agli altri siti della cosiddetta “ruta puuc” (itinerario puuc) e si caratterizza per la presenza di incisioni complesse, mosaici dai disegni geometrici incisi nella roccia e maschere di Chaac, il dio della pioggia.
  • Uxmal significa “costruita tre volte”; questo nome fa riferimento alla costruzione dell'imponente Pirámide del Adivino , (Piramide dell'indovino), che ci colpisce per la pianta semiellittica, l'elevata altezza (circa 30 metri) e la ripida scalinata del fronte orientale. La visita prosegue in direzione del monumento più maestoso ed elegante del sito, il Cuadràngulo de las Monjas (Quadrilatero delle monache), il cui nome deriva probabilmente dalla fantasia dei conquistadores che lo interpretarono erroneamente come la raffinata residenza delle sacerdotesse maya (si trattava in realtà di un complesso di edifici di rappresentanza). Successiva occasione di meraviglia è il Palacio del Gobernador (Palazzo del governatore), considerato la più alta espressione dello stile puuc e una delle più interessanti costruzioni dell'architettura meso-americana. Alle spalle del Palazzo si trova la Casa da las tortugas (Casa delle tartarughe), che deve il suo nome alle mirabili sculture di testuggini che decorano il cornicione superiore.
  • Al termine della visita, la sosta per il pranzo è l'occasione ideale per gustare alcuni piatti tipici della cucina messicana e carpire ancora alcuni segreti di questa antica cultura.

Cosa c'è da sapere
  • La durata del trasferimento in pullman dalla nave al sito di Uxmal è di circa 1 ora e 30 minuti a tratta, con una sosta di 15 minuti.
  • La visita agli scavi viene effettuata a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie o in sedia a rotelle.
  • Per l'uso delle macchine fotografiche nel sito archeologico è previsto il pagamento di una tassa all'ingresso (circa 5-8 U$D).
  • Si raccomanda di portare con sé una bottiglietta d'acqua.