I TESORI NASCOSTI D'ITALIA - ATRANI

  • Porto

    Napoli

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    non disponibile

  • Prezzo

    Adulti

    EUR40.0

  • Durata ore

    5.0

  • Codice escursione

    01ZA

Descrizione

Ci lasciamo sedurre dal fascino medievale di Atrani in una passeggiata in libertà per i vicoli del borgo, ammirando gli incantevoli scorci panoramici che occhieggiano tra le case, visitando le mirabili chiese e immergendoci nelle tipiche atmosfere rilassate dei piccoli centri.



Cosa vediamo
  • Costiera Amalfitana
  • Borgo di Atrani
  • Passeggiata nel centro
  • La Piazzetta
  • Chiesa di San Salvatore de Birecto
  • Collegiata di Santa Maria Maddalena


Cosa facciamo
  • Lasciamo Napoli e ci dirigiamo a sud verso la Costiera Amalfitana per scoprire la piccola e deliziosa Atrani: situata tra il mare e l'alta scogliera, fisicamente quasi unita ad Amalfi, si colloca su un lembo di terra, allo sbocco della Valle del Dragone.
  • Stretta tra arditi picchi rocciosi sull'abitato e sulla pittoresca baia sottostante, Atrani è il centro costiero che, con la sua struttura tipicamente medievale, ha meglio conservato le antiche caratteristiche.
  • Giunti nel borgo, possiamo esplorare il centro in totale autonomia: passeggiamo nell'intrico di vicoletti, scalinatelle e archi, lasciandoci affascinare dal contrasto di luci e ombre dei caratteristici piazzali, dal biancore degli intonaci, dal colore dei giardini e degli orti ancora diffusi tra le case.
  • Raggiungiamo la Piazzetta, cuore della cittadina, un meraviglioso cortile urbano dove gli abitanti e i turisti di tutto il mondo si incontrano da mattina presto a notte fonda tra i tavolini dei bar e ristoranti o seduti sulle scale della chiesa di San Salvatore.
  • Non perdiamo l'occasione per visitare alcune delle numerose chiese, ancora oggi uno dei vanti del borgo per le opere artistiche che contengono e, soprattutto, per il fascino e il panorama dei luoghi dove sono state edificate. Tra tutte spicca la chiesa di San Salvatore de Birecto, dove avveniva l'incoronazione delle massime autorità governative: rimaneggiata in stile neoclassico, la chiesa risale in realtà al 940 e contiene un pluteo marmoreo della fine dell'XI secolo.
  • Sulle pendici del monte si trova invece la collegiata di Santa Maria Maddalena, eretta nel XIII secolo come ringraziamento alla Madonna per avere liberato gli abitanti dai predoni saraceni. La cupola maiolicata della chiesa e la torre campanaria a pianta quadrata sono diventate il simbolo del panorama di Atrani.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione non prevede guida ma soltanto l'assistenza di un accompagnatore locale.