ALLA SCOPERTA DI MAHÓN A PIEDI

  • Porto

    Port Mahon

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    non disponibile

  • Prezzo

    Adulti

    EUR30.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    01QM

Descrizione

Visitiamo a piedi il centro storico di Mahón per scoprire i tesori storici e artistici che custodisce, spaziando dai secoli più remoti fino ai giorni nostri e chiudendo in bellezza con un bicchiere di champagne.



Cosa vediamo
  • Centro di Mahón
  • Chiesa del Carmen e chiostro carmelitano
  • Chiesta di Santa Maria e organo monumentale
  • Portal de San Roque
  • Carrer Isabel II
  • Teatro Principal de Maó
  • Bicchiere di champagne


Cosa facciamo
  • La nostra passeggiata ci porta nel cuore di Mahón, capitale dell'isola di Minorca, che si sviluppa intorno al più grande porto naturale del Mediterraneo.
  • Percorrendo le strade del centro storico, raggiungiamo la Chiesa del Carmen, costruita a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo in tipico stile neoclassico.
  • Parallelo alla chiesa, si trova lo splendido chiostro carmelitano, confiscato nel 1835 e adattato a diversi usi nel corso del tempo: prigione, tribunale, scuola pubblica e infine mercato, destinazione che conserva ancora oggi.
  • Proseguiamo alla volta della Chiesa di Santa Maria, costruita nel XVIII secolo sul sito di una precedente chiesa gotica risalente al XIII secolo.
  • L'interno è d'ispirazione neogotica e ospita un organo monumentale di grande qualità strumentale ed artistica, costruito tra il 1807 e il 1810. È considerato un autentico gioiello, con 4 tastiere e 3600 canne di cui 197 di legno e le rimanenti in metallo.
  • Ammiriamo quindi il Portal de San Roque, antica porta d'ingresso alla città e unica testimonianza rimasta della cinta muraria medievale.
  • Proseguiamo su Carrer Isabel II>, dove sorge il maggior numero di palazzi signorili costruiti a Mahón durante il XVIII secolo.
  • La nostra ultima tappa è al Teatro Principal de Maó, il più antico teatro d'opera di tutta la Spagna, che nel corso della sua lunga storia ha ospitato i più grandi artisti internazionali del belcanto.
  • Abbiamo l'opportunità di visitare gli interni, riportati a nuova vita con un approfondito restauro tra il 1997 e il 2001, e ci viene offerto un bicchiere di champagne, prima di fare rientro alla nave.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede lunghi tratti a piedi, su superfici irregolari e ciottoli, pertanto è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.