SALVIAMO LE TARTARUGHE

  • Porto

    Cozumel

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    non disponibile

  • Prezzo

    Adulti

    USD89.0

  • Durata ore

    4.0

  • Codice escursione

    022Y

Descrizione

Lontano dai classici circuiti turistici, questa escursione ci permette di vivere un'esperienza autentica ed emozionante a diretto contatto con la natura: affianchiamo un team di biologi impegnati nella conservazione delle tartarughe marine partecipando al salvataggio degli esemplari che alla schiusa delle uova non riescono a farcela da soli.



Cosa vediamo
  • Incontro con il team di salvataggio delle tartarughe
  • Briefing informativo
  • Schiusa delle tartarughe sulla spiaggia
  • Salvataggio degli esemplari più deboli


Cosa facciamo
  • Lasciamo la nave per avventurarci in un'esperienza davvero indimenticabile: salvare le tartarughe marine appena nate che non riescono a raggiungere da sole il mare!
  • Veniamo accolti da un membro del team di biologi che gestisce il programma di salvataggio delle tartarughe marine e nel corso di un interessante briefing informativo apprendiamo numerose notizie riguardo alla vita di questi splendidi animali e agli sforzi che vengono profusi per la loro salvaguardia.
  • Grazie all'intervento dei volontari che lavorano al programma, Cozumel è diventato un vero e proprio centro all'avanguardia per la conservazione delle tartarughe e il numero di nidi sull'isola è cresciuto notevolmente negli ultimi anni, tanto che oggi la densità per chilometro quadrato è superiore a qualsiasi altro luogo in Messico in un rapporto di 3 a 1!
  • La tutela delle tartarughe è un compito articolato e complesso, noi diamo il nostro contributo partecipando a una delle tante attività che i volontari compiono ogni giorno: nel tardo pomeriggio assistiamo alla schiusa delle uova sulla spiaggia e aiutiamo il 20% di piccole tartarughe che non ha energie sufficienti per liberarsi dalla sabbia e raggiungere il mare.
  • Che emozione raccogliere una piccola tartaruga e aiutarla a sopravvivere con le nostre mani! Le neonate indifese vengono messe al riparo finché i loro organi interni saranno sufficientemente maturi per condurle dove la natura le chiama: il mare.

Cosa c'è da sapere
  • Il tour ha frequenza stagionale (solo da fine luglio all'inizio di novembre):
  • Età minima: 8 anni.
  • L'escursione è vietata alle donne in gravidanza e agli ospiti con problemi cardiaci o respiratori.