I TESORI NASCOSTI D'ITALIA - MONTEMARCELLO

  • Porto

    La Spezia

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR35.0

  • Durata ore

    4.5

  • Codice escursione

    026Z

Descrizione

Visitiamo lo splendido borgo di Montemarcello, incastonato tra il mare e le colline, passeggiamo negli stretti vicoli dalle atmosfere suggestive e cogliamo innumerevoli opportunità per scattare splendide fotografie.



Cosa vediamo
  • Tour panoramico del Golfo dei Poeti
  • Montemarcello
  • Passeggiata in libertà nel centro
  • Chiesa di San Pietro
  • Punta Corvo


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman e intraprendiamo un breve tour panoramico lungo il Golfo dei Poeti, come viene chiamato il golfo della Spezia che nel corso dei secoli ha richiamato numerosi poeti, scrittori e artisti, folgorati dalla bellezza di questo "anfiteatro d'acqua".
  • Giungiamo così a destinazione: il pittoresco Montemarcello, un caratteristico abitato di forma poligonale arroccato su una piccola altura tra il mare e le colline, inserito nel novero dei borghi più belli d'Italia.
  • Scesi dal pullman, abbiamo del tempo libero per visitare il borgo in totale autonomia, passeggiando per gli stretti vicoli acciottolati, tra stipiti di vecchie porte e negozi d'altri tempi, immergendoci in affascinanti atmosfere.
  • Montemarcello regala scorci panoramici di incomparabile bellezza, che si offrono all'obiettivo delle nostre macchine fotografiche. Ad ogni passo, ad ogni svolta, nuove meraviglie aspettano di essere immortalate in uno scatto.
  • Possiamo visitare la piccola ma splendida chiesa di San Pietro, risalente al XV secolo e colma di opere preziose, fra cui un trittico del XVI secolo, rappresentante la Vergine del Rosario tra San Pietro e San Giovanni.
  • Chi è disposto ad avventurarsi appena fuori dal borgo, può raggiungere con una breve passeggiata Punta Corvo da cui si gode un magnifico panorama che spazia dalla Palmaria a Portovenere alla Versilia, punteggiato di lecci, pini e querce, con i caratteristici terrazzamenti di pietra a perdita d'occhio.
  • Dopo avere goduto appieno di questo splendido borgo e dato sfogo al nostro talento di fotografi, raggiungiamo il punto convenuto con il nostro accompagnatore per il rientro in nave.

Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'ordine delle visite può essere invertito.
  • Per l'ingresso nei luoghi di culto è necessario avere spalle e ginocchia coperte.
  • Si raccomanda di recarsi al punto d'incontro in tempo per l'orario di partenza previsto.