SULLA VIA DEI PELLEGRINI NEL CUORE SPIRITUALE DEL GIAPPONE

  • Porto

    Shingu

  • Livello di difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    USD59.0

  • Durata ore

    5

  • Codice escursione

    02AV

Descrizione

Si schiudono le porte della straordinaria regione di Kumano, culla della spiritualità shintoista, con un suggestivo percorso a piedi lungo un tratto degli antichi sentieri di ciottoli che da secoli conducono i pellegrini nel loro viaggio di purificazione. Due splendidi santuari, immersi in una fitta foresta dalle atmosfere incantate, e lo scenario mozzafiato della cascata più alta di tutto il Giappone aggiungono un ulteriore tocco di magia a questo viaggio straordinario.



Cosa vediamo
  • La regione di Kumano, cuore spirituale del Giappone
  • Percorso a piedi lungo il Daimon-zaka
  • Visita del santuario Kumano Nachi Taisha
  • La suggestiva cascata Nachi no Taki
  • Sosta per lo shopping in un negozio di souvenir locale
  • Visita del santuario Kumano Hayatama Taisha


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto e ci inoltriamo nell'antica regione di Kumano, il cuore spirituale del Giappone, caratterizzata da foreste rigogliose e selvagge, attraverso cui si snodano strade selciate che da secoli accompagnano i pellegrini da un luogo sacro all'altro prendendo il nome di Kumano Kodo, una rete di sentieri oggi designata come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
  • Ci fermiamo all'inizio del Daimon-zaka, un sentiero di ciottoli perfettamente mantenuto che ascende verso uno dei santuari più venerati della regione: percorriamo a piedi la via sacra, che fa parte del Kumano Kodo, attraversando una fitta foresta dalle atmosfere incantate.
  • Raggiungiamo così il santuario shintoista Kumano Nachi Taisha, testimonianza del sincretismo religioso giapponese dove elementi shintoisti e buddisti si fondono a creare uno stile unico. Ammiriamo i diversi edifici del santuario, che si presentano con accese tonalità rosso vermiglio.
  • Alle spalle del tempio, restiamo incantati a osservare la maestosa cascata Nachi no Taki, che precipita da uno strapiombo di roccia per 133 metri. Oggetto di antica venerazione, la cascata spicca con il suo lungo velo bianco contro il verde della montagna e non stupisce se è proprio alla sua potente suggestione che si deve l'edificazione del santuario.
  • A breve distanza dalle cascate, facciamo una breve sosta all'insegna dello shopping in un negozio di souvenir, dove possiamo acquistare un ricordo di questa bella esperienza.
  • Torniamo quindi verso Shingu e, come ultima tappa, ci soffermiamo presso un altro santuario, il Kumano Hayatama Taisha, dedicato alla divinità shintoista della forza vitale. L'antichissimo tempio, dalle splendide tonalità vermiglie, ospita numerosi oggetti votivi ed è considerato come il luogo di nascita dello shintoismo.

Cosa c'è da sapere
  • Guide in inglese e altre lingue europee disponibili in numero limitato.