A SPASSO PER NAPOLI COME VERI NAPOLETANI

  • Porto

    Napoli

  • Livello di difficoltà

    non disponibile

  • Tipologia

    Culturale, Divertimento

  • Prezzo

    Adulti

    EUR40.0

  • Durata ore

    5.5

  • Codice escursione

    02H1

Descrizione

Passeggiamo nel centro di Napoli ammirando mete insolite, diverse dal classico giro della città, per conoscere più da vicino la realtà partenopea, utilizzando i mezzi pubblici che ci riservano sorprese spettacolari e attraversando suggestivi rioni popolari, senza farci mancare uno spuntino finale in puro stile napoletano.



Cosa vediamo
  • Piazza del Plebiscito
  • Palazzo Reale e chiesa di S. Francesco da Paola
  • Stazione Toledo
  • Mercato della Pignasecca
  • Funicolare di Montesanto
  • Certosa e Museo di San Martino
  • Tipico street food napoletano


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi e iniziamo una passeggiata attraverso il centro della città, compiendo una prima sosta in **Piazza del Plebiscito", una delle più belle e rinomate di Napoli che ci lascia stupefatti per le sue enormi dimensioni: 25.000 metri quadrati che ben si prestano a ospitare grandi manifestazioni.
  • Qui possiamo ammirare lo stupendo Palazzo Reale, una delle quattro residenze usate dai sovrani della famiglia Borbone nel periodo del Regno delle Due Sicilie, e la chiesa di S. Francesco da Paola, la cui facciata ci regala un colpo d'occhio spettacolare.
  • Da Piazza Municipio saliamo sulla metropolitana per raggiungere la stazione Toledo, un vero e proprio progetto scenografico, caratterizzato da una grande spettacolarità. Completamente rivestita di mosaici, la stazione riprende i temi della luce e dell'acqua ed è impreziosita da un'installazione luminosa di Robert Wilson che riproduce le onde del mare.
  • Usciamo quindi in via Toledo, famosa per i bei negozi e le boutique, e attraversiamo il caleidoscopico mercato della Pignasecca, il più antico di Napoli, che ci permette di ammirare uno spaccato suggestivo e folkloristico della città: a esposizioni di pesce, frutta, verdura, fritture e dolci tipici da consumare in strada si affiancano bancarelle di ogni genere, con capi d'abbigliamento, accessori e cd musicali.
  • Raggiungiamo la stazione della funicolare di Montesanto , una delle tre che uniscono la parte bassa della città con il Vomero, e saliamo fino a raggiungere la Certosa di San Martino, un imponente monastero costruito nel XIV secolo che oggi ospita una straordinaria collezione d'arte dedicata alla città, tra cui un'esposizione di presepi della scuola napoletana.
  • Dopo la visita del museo, ci soffermiamo per ammirare lo straordinario panorama dalla cima del colle, spaziando con lo sguardo su tutta la città. Una vista davvero mozzafiato!
  • Torniamo quindi con la funicolare nel centro storico di Napoli, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, dove ci accomiatiamo dalla città partenopea con la degustazione di un tipico street food napoletano prima di tornare a piedi alla nave.

Cosa c'è da sapere

0