FASCINO E MAGIA DI UN ANTICO VILLAGGIO TRIBALE

  • Porto

    Rarotonga

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR110.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    02KH

Descrizione

Antiche rovine dense di fascino e mistero ci attendono nella foresta per raccontarci di battaglie, riti ancestrali e tradizioni millenarie. E poi ancora un villaggio ristrutturato dove i moderni discendenti del fondatore accolgono i visitatori con una incantevole cerimonia di benvenuto e scorci panoramici a perdita d'occhio dall'alto del monte Maungaroa.



Cosa vediamo
  • Antico insediamento tribale di Highland Paradise
  • Spettacolari vedute panoramiche dal monte Maungaroa
  • Cerimonia tradizionale di benvenuto (karakia)
  • Visita del sito con guide locali esperte
  • Esplorazione delle rovine in pietra nella foresta
  • Piccolo rinfresco conclusivo


Cosa facciamo
  • La meta della nostra escursione è un antichissimo villaggio tribale, oggi conosciuto come Highland Paradise, ubicato sulle alture del monte Maungaroa, da cui possiamo godere di vedute straordinarie sull'isola di Rarotonga.
  • Al nostro arrivo, siamo accolti con una cerimonia tradizionale di benvenuto, nota con il nome di karakia, che ci trasporta subito in un mondo antico fatto di rituali e di magiche credenze.
  • Accompagnati da guide esperte, in gran parte discendenti del capo tribù Tinomana che fondò nei secoli passati l'insediamento, esploriamo il villaggio, dove possiamo ammirare ricostruzioni di abitazioni tipiche, luoghi sacri dove gli antichi praticavano la preghiera e sacrifici umani, un forno sotterraneo e testimonianze della vita quotidiana.
  • Lasciamo quindi il villaggio ristrutturato per inoltrarci a piedi nella foresta dove gli archeologi hanno rinvenuto numerose rovine in pietra di altri insediamenti limitrofi che ci permettono di rivivere la storia e le peripezie degli antichi abitanti di Maungaroa, dove aspre battaglie sono state combattute e generazioni di indigeni si sono succedute fino agli Venti del XIX secolo, quando la colonizzazione cristiana ha decretato l'abbandono del sito.
  • Convergiamo infine al Learning Centre per la conclusione della nostra visita. Qui, ci viene offerto un piccolo rinfresco per suggellare il legame che ormai sentiamo ci unisce a questa terra lontana e affascinante.

Cosa c'è da sapere
  • Età minima: 12 anni.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie o in sedia a rotelle.
  • Guide in lingua italiana disponibili in numero limitato; qualora non fossero disponibili, l'escursione sarà condotta in inglese.