TOUR COMPLETO DI GÖTEBORG

  • Porto

    Göteborg

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR80.0

  • Durata ore

    6

  • Codice escursione

    02QR

Descrizione

Un tour imperdibile alla scoperta di Göteborg, dei suoi luoghi e simboli più famosi, ma anche degli angoli più nascosti ma non meno interessanti: dalle storiche e affollate piazze del centro ai tipici mercati del pesce, dalle gallerie d’arte al pittoresco quartiere di Haga, come in un viaggio attraverso il tempo, a metà tra tradizione e modernità.



Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Göteborg: Teatro dell'Opera, Università tecnica di Chalmers, piazza Gustav Adolf, viale Avenyn
  • Feskekôrka: mercato ittico coperto, con vari ristoranti e rosticcerie
  • Piazza Järntorget con fontana di granito: 5 statue di figure femminili che rappresentano i cinque Continenti
  • Fortezza di Skansen Kronan
  • Breve sosta fotografica vicino alla Galleria d’arte Röda Sten
  • Piazza Götaplatsen con statua in bronzo di Poseidone
  • Tempo libero per pranzo e shopping di prodotti locali
  • Passeggiata nel quartiere di Haga: pittoresche casette, atmosfera ottocentesca e caffè


Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour panoramico di Göteborg ammirando i più famosi punti di interesse della città, tra cui il Teatro dell'Opera, maestoso edificio postmoderno splendidamente affacciato sull'acqua, l’Università tecnica di Chalmers con i suoi 13 dipartimenti, fondata nel 1829 da William Chalmers, direttore della Compagnia svedese delle Indie orientali, la piazza Gustav Adolf, centro della vita pubblica, sede del municipio e intitolata al celebre re e grande condottiero secentesco svedese, nonché padre fondatore di Göteborg e il viale Avenyn, centro dello shopping e della movida cittadina, dove troviamo molti pub, ristoranti e negozi alla moda e artisti di strada che intrattengono la folla di turisti e cittadini.
  • Oltre a questi celebri punti di interesse, la nostra guida ce ne mostra altri, più nascosti, ma di certo non meno interessanti e che sono anche veri e propri simboli della città.
  • Tra questi vediamo innanzitutto la Feskekôrka, il cui nome in svedese significa la “chiesa del pesce” e che deriva proprio dalla somiglianza dell'edificio a una chiesa neogotica. Si tratta di un mercato ittico coperto con vista sul canale, che ha appunto l’aspetto di una chiesa e ospita anche ristoranti e rosticcerie, dove è possibile degustare i prodotti ittici tipici della costa occidentale (aragoste, gamberi, ostriche, cozze e gamberetti).
  • Proseguiamo il nostro itinerario ammirando la fontana di granito, opera dell'artista Tore Strindberg, situata al centro della piazza Järntorget all'interno un piedistallo quadrato, e su cui sono state scolpite 5 statue di figure femminili che rappresentano i cinque Continenti.
  • La tappa successiva ci porta a visitare la fortezza di Skansen Kronan circondata da ben 23 cannoni e costruita nella seconda metà del XVII secolo, con funzione difensiva dagli attacchi danesi provenienti dal sud. Oggi la fortezza è una struttura privata utilizzata per conferenze ma anche per celebrare party e matrimoni.
  • Dopo la visita alla fortezza, facciamo una breve sosta fotografica vicino alla Galleria d'arte Röda Sten (che in svedese significa “pietra rossa”), famoso centro d'arte contemporanea situato in un vecchio quartiere industriale sotto il ponte Älvsborg. La galleria, il cui nome deriva dalla presenza di pietra rossa verniciata nelle vicinanze, si sviluppa su quattro piani e allestisce mostre temporanee ed eventi.
  • Raggiungiamo poi la celebre piazza Götaplatsen, inaugurata nel 1923 in occasione di una fiera mondiale dell'industria per celebrare il trecentesimo anniversario della fondazione della città. Al centro della piazza, che è il fulcro culturale della città, ammiriamo la maestosa statua in bronzo di Poseidone realizzata da Carl Milles.
  • Abbiamo quindi del tempo libero per fare pranzo, che ciascuno può consumare dove e come vuole, e per scoprire l’ampia varietà di prodotti che i negozi locali hanno da offrire.
  • Dopo la sosta per il pranzo e lo shopping e prima di fare rientro alla nave, ci attende un’ultima tappa: una passeggiata in compagnia della nostra guida nel quartiere di Haga, rinomato per le pittoresche casette in parte a mattoncini e in parte in legno, l'atmosfera ottocentesca e i tanti caffè. Nato come sobborgo cittadino abitato dalla classe operaia, negli anni si è trasformato in una delle mete più gettonate tanto dai turisti quanto dalla gente del posto, dopo che negli anni Ottanta numerosi edifici sono stati ristrutturati o completamente ricostruiti.