SPETTACOLARE TREKKING NEL REGNO DEI VULCANI

  • Porto

    Lanzarote

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico

  • Prezzo

    Adulti

    USD65.0

  • Durata ore

    4.5

  • Codice escursione

    02QU

Descrizione

Un incredibile viaggio su un altro pianeta, tra paesaggi quasi letteralmente "marziani": impressionanti distese di lava solidificata e coni vulcanici dalle spettacolari sfumature di colore, come il rosso vivo della Montaña Colorada, fanno da scenario a un'escursione di trekking indimenticabile, in compagnia di guide esperte, che rendono la scoperta più avvincente ad ogni passo.



Cosa vediamo
  • Parco Nazionale Timanfaya: una distesa di vulcani e deserti di lava
  • Trekking sulla cima della Caldera de Los Cuervos
  • Passeggiata fino al cono vulcanico Montaña Colorada
  • Percorso a piedi sul sentiero attorno alla caldera
  • Sosta al centro visitatori del parco
  • Mostra sui vulcani e simulazione di un'eruzione


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a bordo di un pullman per raggiungere lo spettacolare Parco Nazionale Timanfaya, un'immensa distesa di coni vulcanici e lava solidificata che copre un'estensione di oltre 50 chilometri quadrati, nata da una gigantesca eruzione durata ben 6 anni, dal 1730 al 1736.
  • Giunti all'interno di questa incredibile realtà, ne ammiriamo gli scenari quasi irreali, ben diversi dagli altri paesaggi dell'isola, dove l'esotica natura subtropicale di Lanzarote esercita il suo fascino lussureggiante.
  • In compagnia di guide professionali, raggiungiamo il sentiero che conduce sulla cima della Caldera de Los Cuervos: la pista si inoltra in un mare di lava solidificata e sale fino all'ingresso della caldera, con suoi ripidi bordi scuri, che custodisce sul fondo una piccola valle deserta, allietata solo da qualche audace cespuglio.
  • Ci spostiamo con un breve tragitto fino alla Montaña Colorada, l'ultimo cono vulcanico sorto durante l'eruzione del XVIII secolo, che deve il suo nome al colore rossastro del versante orientale, di un bel carminio vivo quando il sole fa capolino tra le nuvole.
  • Mentre le nostre guide continuano a fornirci tante informazioni interessanti sui fenomeni geologici e vulcanici di questa zona, percorriamo il sentiero che aggira il vulcano fino a scorgere, proprio di fronte al pendio più spettacolare, una colossale bomba vulcanica: un globo di roccia fusa espulsa durante l'eruzione, che pare sia una delle più grandi in tutte le Canarie.
  • Ci spostiamo infine al centro visitatori del parco, dove osserviamo un'interessante mostra esplicativa su Lanzarote e i suoi vulcani e proviamo l'emozione di assistere a un'eruzione simulata, con effetti di luce e suoni che riproducono l'esperienza di ritrovarsi in preda alle immani forze della natura.

Cosa c'è da sapere
  • Il percorso a piedi è abbastanza agevole, con bassi dislivelli (max. 50 metri); solo l'ascesa al cratere è da considerarsi con un grado di difficoltà medio.
  • Lunghezza del percorso a piedi: 5 km.
  • All'interno del parco, il tempo è in genere freddo e ventoso fino a mezzogiorno.
  • Età minima: 6 anni.