LE MERAVIGLIE DI POMPEI E IL FASCINO DI SORRENTO

  • Porto

    Napoli

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Culturale, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR85.0

  • Durata ore

    7

  • Codice escursione

    02RY

Descrizione

Un incredibile viaggio indietro nel tempo tra le vie di Pompei, dove l'antichità romana risorge intatta, conservata nei millenni dalla furia del vulcano, e una passeggiata a Sorrento, perla preziosa del Golfo di Napoli, con le sue pittoresche stradine e gli antichi decumani costellati di botteghe: questa escursione offre un eccezionale spaccato sulla vita della Campania nel corso dei secoli!



Cosa vediamo
  • Visita agli scavi archeologici di Pompei
  • Foro e Tempio di Giove
  • Via dell'Abbondanza
  • Casa della Caccia Antica e Casa del Fauno
  • Pranzo al ristorante
  • Visita guidata a piedi di Sorrento
  • Piazza Tasso e Sedil Dominova
  • Cattedrale e Chiesa di San Francesco
  • Tempo libero nel centro di Sorrento


Cosa facciamo
  • Partiamo dal porto di Napoli alla volta di una meta classica dal fascino mondiale: la favolosa Pompei, antica città romana completamente sepolta sotto una cascata di lapilli e di cenere durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.
  • Visitiamo gli eccezionali scavi archeologici, avviati nel '700 e poi proseguiti nel secolo scorso, che hanno riportato alla luce reperti di inestimabile valore, capaci di suscitare ammirazione in visitatori di tutto il mondo.
  • La nostra escursione comincia a Porta Marina, attraverso cui si accede al Foro, centro della vita politica ed economica della città. A dominare quest'area sono il Tempio di Giove, di epoca romana, costruito intorno al 250 a.C. proprio in onore del re degli dei, e la Basilica, l'edificio pubblico più imponente di tutta Pompei utilizzato al tempo sia come tribunale che come sede per le contrattazioni commerciali.
  • Percorriamo poi Via dell'Abbondanza, il decumano inferiore di Pompei, ancora ricca di decorazioni e per questo motivo rappresenta il percorso più vivace nella visita agli scavi. Lungo il suo percorso possiamo ammirare molte fra le case più belle, alcune a due piani, che appartenevano alla ricca borghesia pompeiana.
  • Ammiriamo la Casa della Caccia Antica, con le sue raffinate decorazioni pittoriche ad affresco e la tipica struttura "ad atrio", che non lasciano dubbi sull'elevato status sociale del proprietario. Ci soffermiamo alla Casa del Fauno, nobile dimora privata che deve il suo nome ad una statua in bronzo posta al centro dell'impluvio.
  • Nell'escursione è inclusa una sosta ad una famosa fabbrica per la lavorazione dei coralli e dei cammei, dove possiamo ammirare la squisitezza dei dettagli e la superba artigianalità di queste vere e proprie opere d'arte.
  • La corroborante camminata fra le antichità di Pompei stimola il nostro appetito e per soddisfare il palato ci fermiamo a pranzo in un ristorante locale.
  • Raggiungiamo quindi la famosa Sorrento, la più bella e famosa località della penisola sorrentina, una delle perle del Golfo di Napoli.
  • La nostra passeggiata alla scoperta di Sorrento ha inizio in Piazza Tasso, che ospita una statua raffigurante il celebre poeta sorrentino Torquato Tasso, e da qui prosegue attraverso le stradine e gli antichi decumani, resi vivaci dai tanti negozi che espongono merci di ogni genere.
  • Raggiungiamo il Sedil Dominova, che ha ospitato per circa cinque secoli una parte dell'aristocrazia sorrentina impegnata nell'amministrazione della città.
  • Ammiriamo quindi la Cattedrale, monumentale luogo di culto costruito sui resti di un antico tempio greco, e la Chiesa di San Francesco con l'annesso chiostro e il giardino adiacente, da cui godiamo dello splendido panorama di Marina Grande, il borgo dei pescatori di Sorrento.
  • Chiudiamo l'escursione con un po' di tempo libero a disposizione per continuare ad ammirare le bellezze di Sorrento e magari curiosare in qualche negozietto alla ricerca di un souvenir, prima di rientrare alla nave.