URBAN NORDIC WALKING A PALERMO TRA SANTI E DÈI PAGANI

  • Porto

    Palermo

  • Livello di difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    Culturale, Drink incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR40.0

  • Durata ore

    4

  • Codice escursione

    02SA

Descrizione

Un'entusiasmante esperienza nei luoghi più suggestivi di Palermo - dai pittoreschi vicoli del centro storico alla verdeggiante Villa Giulia - secondo la filosofia del Nordic Walking che unisce benessere, turismo urbano e armonia con la natura.

Impugniamo i nostri bastoncini da Nordic Walking e prepariamoci a vivere quest’indimenticabile avventura!



Cosa vediamo
  • Centro di Palermo
  • Mercato della Vucciria
  • Scultura del Genio di Palermo al Garraffo
  • Quattro Canti e Palazzo Pretorio
  • Chiesa di Santa Caterina
  • La monumentale Fontana Pretoria
  • L'orientaleggiante quartiere Kalsa
  • Gli splendidi giardini di Villa Giulia (tempo libero)
  • Foro Italiaco e la Cala


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto a piedi per esplorare Palermo con un'attività fisica leggera: la cosiddetta "camminata nordica", o Nordic Walking, che si avvale di appositi bastoni da passeggio, sui quali deve essere applicata una forza ad ogni passo.
  • Percorriamo le stradine della città intenti a osservarne gli scorci più pittoreschi, seguendo un itinerario che ci permette di scoprire affascinanti racconti sui numerosi santi patroni e numi tutelari di Palermo, dove la popolazione ha instaurato da tempo immemore un forte legame con la spiritualità, sia pagana che cristiana.
  • Ci addentriamo fra le variopinte bancarelle della Vucciria, il mercato più antico e popolare di Palermo dove, nel fitto intreccio di vicoli e piazzette, si vendono pesce fresco, frutta e verdura.
  • Passiamo accanto alla scultura marmorea del Genio di Palermo al Garraffo, antico nume tutelare della città di origine pre-romana, e proseguiamo fino ai Quattro Canti, o piazza Villena, con la sua struttura perfettamente ottagonale rappresenta il fulcro dello splendido barocco palermitano.
  • Poco oltre, ammiriamo le fattezze di Palazzo Pretorio, affacciato sull'omonima piazza, uno dei luoghi simbolo più suggestivi della città, e visitiamo la chiesa di Santa Caterina, che ci affascina con la sua splendida facciata in stile tardo rinascimentale.
  • Sostiamo quindi brevemente nei pressi della monumentale Fontana Pretoria, composta da due anelli concentrici sormontati da scalinate con una profusione di statue che rappresentano divinità pagane della mitologia greco-romana.
  • Proseguiamo la nostra corroborante passeggiata esplorando il quartiere Kalsa, lungo stradine dall'anima popolaresca in cui si respira una particolare atmosfera orientale accentuata dalla presenza di monumenti in stile arabo-normanno, ed entriamo negli splendidi giardini di Villa Giulia dove, in un susseguirsi di viali alberati, ponti, collinette e specchi d'acqua, possiamo ammirare un'altra rappresentazione scultorea del Genio di Palermo.
  • Dopo una breve sosta a Villa Giulia, con un po' di tempo libero a nostra disposizione, riprendiamo baldanzosi la via del ritorno passando per il Foro Italico, una grande area verde che forma uno dei lungomare cittadini, e costeggiamo la Cala, un arco di mare che corrisponde al porto più antico di Palermo, fino a riguadagnare il molo dove è ancorata la nostra nave.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • A ogni partecipante verranno forniti bastoncini da Nordic Walking, uno snack e un energy drink.