L’INCANTEVOLE BORGO MARINARO DI REINE

  • Porto

    Leknes

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico

  • Prezzo

    Adulti

    EUR105.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    02SV

Descrizione

Formate da quasi 200 km di montagne a strapiombo sul mare, le isole Lofoten celano meraviglie inaspettate. Navigando in prossimità di queste pareti di granito è difficile immaginare la ricca vegetazione che invece si estende nelle vallate interne come pure gli incantevoli borghi e porti di pescatori che le popolano. Tra questi, Reine è una vera e propria rivelazione.



Cosa vediamo
  • La cittadina di Leknes
  • Attraversamento del tunnel sottomarino di Nappstraumen
  • Il suggestivo borgo marinaro di Reine
  • I tipici rorbuer: da case dei pescatori a cottage
  • Viste mozzafiato sul Mare del Nord
  • Einangen (sosta fotografica)
  • Vista sul maestoso Buksnesfjord


Cosa facciamo
  • Il nostro tour ha inizio a Leknes, sull’isola di Vestvågøy, la più estesa dell’arcipelago delle Lofoten. Questa cittadina in rapida crescita si distingue dagli altri centri abitati della zona per la sua economia e la struttura urbana. Qui, infatti, l’agricoltura è importante tanto quanto la pesca e il centro non affaccia direttamente sul mare, motivo per cui può vantare un aspetto indubbiamente atipico rispetto ai vicini borghi marinari. La posizione al centrale nell'arcipelago delle Lofoten aggiunge ulteriore fascino a una località splendida nella sua unicità.
  • Dopo un breve tragitto in pullman attraversiamo il tunnel sottomarino di Nappstraumen, nei pressi di Napp. Snodandosi sotto il fondale marino a una profondità massima di 63 metri, il tunnel collega le isole di Vestvågøya e Flakstadøya, lungo la strada che unisce Leknes alla nostra incantevole meta: Reine. Il celebre e suggestivo borgo marinaro situato nei pressi dell’omonimo fiordo ci accoglie ai piedi delle montagne delle Lofoten, creando un contrasto mozzafiato: a fare da contraltare alle aspre vette e scogliere che la circondano, il calore e colore delle case che un tempo ospitavano i pescatori. Reine è un esempio perfetto dell’architettura tradizionale del posto parzialmente convertita in moderni cottage, in lingua locale rorbuer.
  • Tornando verso Vestvågøy attraversiamo il centro amministrativo dell’isola e saliamo verso Hagskaret, da dove si può godere di viste mozzafiato sul Mare del Nord e sul Vestfjord, tra le isole Lofoten e la terraferma.
  • Proseguiamo scendendo verso il fiordo fino a Sennesvik per poi risalire in direzione di Einangen, un altro celebre punto panoramico. Qui, prima di rientrare alla nave, ci concediamo una sosta fotografica per ammirare il Buksnesfjord, che si estende maestoso sotto il nostro sguardo .