INCANTEVOLE OBAN: UNA PERLA DELLA SCOZIA DA SCOPRIRE A PIEDI

  • Porto

    Oban

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR45.0

  • Durata ore

    2

  • Codice escursione

    02SX

Descrizione

Tra le località più pittoresche della costa occidentale scozzese, Oban domina la baia circostante, offrendo viste mozzafiato. Il tour a piedi di questa graziosa cittadina a spiccata vocazione turistica si snoda tra l'incantevole lungomare, il caratteristico centro storico, l'animato porticciolo e la collina rigogliosa e colorata, rivelando agli occhi di chi la attraversa un vero e proprio tesoro architettonico, tra i maestosi edifici di epoca vittoriana, l’elegante cattedrale neogotica e l’imponente McCaig’s Tower, il cosiddetto Colosseo di Scozia.



Cosa vediamo
  • Passeggiata tra le eleganti residenze vittoriane
  • Vista mozzafiato sulle isole di Kerrera, Lismore e Mull
  • Visita alla Cattedrale di San Columba con le sue splendide vetrate
  • Battery Hill: camminata in collina tra piante e fiori colorati
  • Tappa alla McCaig’s Tower e viste da cartolina
  • Passeggiata di ritorno attraverso l’animato porticciolo


Cosa facciamo
  • Iniziamo il nostro tour alla scoperta di Oban percorrendo a piedi l'incantevole lungomare, che ci consente da un lato di ammirare le imponenti residenze vittoriane affacciate sull’omonima baia e, dall'altro, di godere della vista mozzafiato sul fiordo e sulle*isole di Kerrera, Lismore e Mull*.
  • Proseguiamo quindi fino alla Cattedrale di San Columba, costruita nella prima metà del secolo scorso su progetto di Sir Giles Gilbert, il celebre architetto della Cattedrale di Liverpool. Realizzata in fine granito blu e rosa e abbondante legno di farnia, la cattedrale neogotica presenta numerose particolarità architettoniche tra cui le splendide vetrate, che non mancheranno di catturare la nostra attenzione.
  • Cominciamo poi a risalire la Battery Hill, una verdeggiante collina punteggiata da fiori e piante coloratissimi sulla cui cima svetta la McCaig’s Tower. Nelle intenzioni del committente, il banchiere locale John Stuart McCaig, quello che sarebbe diventato il monumento più noto di Oban doveva servire a procurare lavoro agli scalpellini locali nei mesi invernali, tradizionalmente infruttuosi per l'economia del posto, ma anche a omaggiare la sua famiglia.
  • La costruzione, che prendeva a modello il Colosseo, iniziò nel 1897 e si interruppe nel 1902; il sito, che prevedeva originariamente la realizzazione di un’ampia torre centrale con al suo interno delle statue dei McCaig, non fu mai completato e solo successivamente venne trasformato in un rigoglioso giardino recintato.
  • Da allora, grazie alla sua posizione, la McCaig’s Tower regala fantastiche vedute su Oban e le isole circostanti, tantoché molte delle immagini ritratte nelle cartoline in vendita nei negozietti di souvenir del posto sono state scattate proprio da qui.
  • Dopo aver deliziato la nostra vista con lo splendido panorama visibile dalle arcate della McCaig's Tower, ridiscendiamo la collina fino a raggiungere il centro di Oban, sviluppatosi attorno a un animato porticciolo. Osservando imbarcazioni di ogni tipo, dai pescherecci ai traghetti, dalle imbarcazioni da diporto agli yacht, riprendiamo il lungomare sul lato sud, tornando al punto di partenza attraverso un percorso più breve.

Cosa c'è da sapere
  • L’escursione prevede un tratto in salita per raggiungere la McCaig’s Tower in cima alla collina; è necessario pertanto essere in buona forma fisica.?