SUPER MADRID IN TRENO DI ALTA VELOCITÀ - Da Barcellona a Valencia (Camera Singola)

  • Porto

    Barcellona

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Jeep 4-Wheel-Drive ATV, Culturale, Shopping, Fishing

  • Prezzo

    Adulti

    EUR920.0

  • Durata ore

    25

  • Codice escursione

    02UJ

Descrizione Chi ha detto che viaggiando in crociera possiamo visitare solo le mete che hanno un porto? Costa Crociere ci offre l’imperdibile occasione di trascorrere un’intensa esperienza nel cuore della Spagna! Vedremo una città incomparabile, in continua evoluzione: un mix perfetto tra antico e moderno, con un grande patrimonio culturale e artistico, retaggio di secoli e secoli di storia. Con i suoi monumenti, palazzi, strade e piazze, Madrid è una città unica che vale davvero la pena scoprire.

Cosa vediamo Giorno 1 
  • Treno AV da Barcellona a Madrid 
  • Tour panoramico in pullman nella parte più moderna della città: Paseo del Prado, Paseo de la Castellana, Stadio Santiago Bernabéu 
  • Tour a piedi nella Madrid de los Austrias: Puerta del Sol, Plaza Mayor, Mercado de San Miguel, Iglesia de San Nicolás de los Servitas, Plaza de Oriente, Teatro Real, Palacio Real, Monasterios de las Descalzas Reales, Convento de la Encarnación, Catedral de Santa María de la Almudena, la Latina
  • Tempo libero per la cena  
  • Pernottamento all’Hotel Emperador

Giorno 2 
  • Colazione in Hotel
  • Tour panoramico in pullman 
  • Parque del Retiro (tempo libero) 
  • Tempo libero per il pranzo
  • Treno AV da Madrid a Valencia
  • Tour panoramico di Valencia in pullman 
  • Ciudad de las Artes y las Ciencias (sosta fotografica)


Cosa facciamo GIORNO 1
  • Lasciamo il porto di Barcellona per dirigerci verso la stazione ferroviaria di Sants, dove saliamo a bordo del treno ad alta velocità che ci condurrà nel cuore della penisola iberica. 
  • Dopo un confortevole viaggio giungiamo finalmente alla stazione di Atocha e veniamo accolti dall’imponente eleganza e dall’atmosfera energica e pulsante della città. Madrid è una capitale caleidoscopica: vivace, piena di colore e di allegria, ma anche colta ed elegante. Situata nel cuore dell’altopiano castigliano e racchiusa dalle colline di Toledo, incarna letteralmente il cuore del Regno di Spagna, nonché il fulcro economico, politico e culturale di tutta la penisola iberica. 
  • Inauguriamo la nostra visita con un tour panoramico in pullman che ci conduce lungo il Paseo del Prado, noto anche come “Paseo del Arte”: si tratta di una delle più importanti strade di Madrid, lungo la quale sorgono i musei del Prado e Thyssen-Bornemisza e, nelle immediate vicinanze, il Centro d’Arte Reina Sofía
  • Proseguiamo lungo un altro punto nevralgico della città: il Paseo de la Castellana, una lunghissima via costellata da moderni edifici di interesse architettonico. Durante il tragitto, possiamo scorgere anche uno dei contrassegni più significativi dello skyline cittadino: il Santiago Bernabéu, il celebre stadio del Real Madrid ideato dall'architetto José María Castell.
  • Siamo finalmente pronti ad addentrarci nella Madrid de los Austrias, il cuore pulsante della città: questa zona prende il nome dalla dinastia degli Asburgo e comprende praticamente tutta l’area del centro storico, inclusa la Puerta del Sol - centro della nazione e riferimento del km zero dell’intera rete stradale iberica, Plaza Mayor - una delle più belle piazze della capitale, il Mercado de San Miguel - l’intramontabile mercato coperto cittadino, l’Iglesia de San Nicolas de los Servitas - la più antica chiesa di Madrid, Plaza de Oriente - sulla quale si affacciano il Teatro Real ottocentesco e il maestoso Palacio Real, la più grande dimora reale d’Europa, gli antichi Monesteri de las Descalzas RealesConvento de la Encarnación e Catedral de Santa María de la Almudena, e la Latina - lo stimolate e dinamico quartiere fulcro della movida madrilena. 
  • Prima di rientrare in hotel a riposarci, siamo liberi di decidere in autonomia dove recarci a cenare. A Madrid si trova il meglio delle tendenze gastronomiche europee, oltre a un mix di tapas meravigliose: tra eleganti restaurantes, tradizionali cervecerías e frizzanti tapas bar abbiamo solo l’imbarazzo della scelta!  
  • È finalmente giunta l’ora di recarci in albergo, a degna conclusione della nostra giornata nella capitale spagnola. E che albergo! Con i suoi oltre 70 anni di attività e la sua posizione privilegiata sulla Gran Via, l’Hotel Emperador non è solo un edificio architettonicamente emblematico, ma anche una destinazione ricca di storia: da sempre strettamente legato a figure politiche e membri della corte reale, è stato anche set di importanti eventi cinematografici e televisivi, e ha ospitato celebrità come Sofia Loren, Ernest Hemingway e Ava Gardner. 

GIORNO 2
  • Dopo una sfiziosa colazione, intraprendiamo un nuovo tour panoramico in pullman che ci permette di ammirare la città in tutto il suo splendore. Grazie ai diversi stili che l’hanno plasmata nel corso dei secoli, Madrid possiede un patrimonio storico e artistico molto vasto e soprattutto molto vario: dalle origini arabe che le hanno dato il nome (“Magerit” significa infatti 'madre delle acque'), al massimo splendore del periodo asburgico del XVI-XVII secolo - che l’ha dotata di costruzioni monumentali, palazzi dalle austere facciate in stile barocco, chiese e conventi ricchi di fascino e di opere d’arte, all’impronta neoclassica del XVIII secolo e infine quella più avanguardista dell’età moderna. 
  • A differenza delle altre capitali europee, Madrid non ha punti di riferimento immediati. È proprio per questo che ci sorprende, lasciandoci scoprire a poco a poco innumerevoli luoghi che rimangono inevitabilmente e meravigliosamente impressi nella nostra memoria. Basta percorrere i suoi viali per essere rapiti dal fascino innato della sua atmosfera: a pochi metri dalle strade più frequentate, costellate da monumentali edifici storici, ci si ritrova improvvisamente immersi nella pace e nella natura dei suoi grandiosi spazi verdi. 
  • Ed è proprio fino a uno di questi spazi che il nostro bus ci accompagna; arriviamo infatti al Parque del Retiro. Con i suoi 125 ettari e piú di 15.000 alberi, questo Parco costituisce una preziosa oasi verde nel centro di Madrid, nonché uno dei principali luoghi di interesse della capitale spagnola. Tra i suoi elementi architettonici e storici più importanti figurano l’Estanque Grande (lago grande) e le sue graziose barche a remi, il Palacio de Velázquez, il Palacio de Cristal - che con la sua struttura in metallo e cristallo in stile vittoriano rappresenta uno dei principali esempi dell’architettura del ferro in Spagna, il monumento ad Alfonso XII, il Reservado de Fernando VII - che comprende la Casa del Pescador, la Montaña Artificial e la Casa del Contrabandista. Si possono poi ammirare la statua El Ángel caído - l'unica scultura al mondo che rappresenta il diavolo, la fontana delle Galápagos - a ricordo della nascita di Isabella II, il sorprendente Eremo di San Pelayo e San Isidoro, il Bosque del Recuerdo -  monumento commemorativo dedicato alle 191 vittime degli attentati dell'11 marzo 2004, il Teatro de Títeres - il teatro delle marionette, il roseto a pianta ellittica la Rosaleda e l’Ahuehuete - il cipresso calvo, l'albero più antico della città. 
  • Dopo aver visitato il parco in totale libertà, dobbiamo salutare quest’indimenticabile città, la Madrid che conserva quell’alone di antichità e di ricchezza ma è immancabilmente contagiata dallo spirito di innovazione e di energia pura che il popolo spagnolo ha dentro di sé. 
  • Torniamo alla stazione di Atocha e saliamo nuovamente a bordo del treno ad alta velocità che questa volta ci condurrà a Valencia. 
  • Una volta arrivati, troviamo il nostro pullman ad aspettarci, pronto per accompagnarci in un tour panoramico della città. Scopriamo così l’incomparabile Valencia, una città dove le prestigiose testimonianze del passato convivono in armonia con un'anima culturale e architettonica proiettata nel futuro. 
  • Siamo giunti al termine della nostra escursione, ma prima di tornare alla nave, facciamo un’ultima sosta fotografica davanti alla Ciudad de las Artes y las Ciencias, un complesso assolutamente unico dedicato alla scienza, alla tecnologia, alla natura e all'arte, progettato dall'architetto Santiago Calatrava.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. 
  • Il Tour include un basket lunch per il primo giorno che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo. 
  • Si raccomanda di indossare scarpe comode. 
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie. 
  • La durata del viaggio in treno è di circa 3 h.