ERICE

  • Porto

    Trapani

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.0

  • Durata ore

    4.0

  • Codice escursione

    0312

Descrizione

Alla scoperta di Erice, un villaggio dove il tempo sembra essersi fermato, e dove miti, leggende e storia si mescolano nell'architettura della città.



Cosa vediamo
  • Erice: Porta Trapani, Duomo dell'Assunta, Giardini del Balio,Castello di Venere, Piazza centrale


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Trapani per raggiungere Erice in funicolare. Affascinante e suggestiva città medievale, Erice si erge sul monte omonimo, dal quale è possibile godere di una splendida vista panoramica su Trapani, sulle saline e sulle isole Egadi. Secondo la leggenda, Erice era figlio di Afrodite e di Buta, re locale della Sicilia. Egli, divenuto a sua volta re, fondò una città che prese il suo nome, la collocò su una rocca e, nel punto più alto, edificò un santuario dedicato alla madre.
  • La nostra visita ha inizio a Porta Trapani, situata vicino al Duomo dell'Assunta (detto anche Chiesa Madre), costruito nel 1313.
  • Passeggiamo lungo le stradine lastricate in pietra, curiosando tra gli scorci più nascosti, i meravigliosi cortili e i caratteristici negozi di artigianato locale.
  • Successivamente raggiungiamo i Giardini del Balio, all'interno dei quali svetta il castello Pepoli, costruito in età normanna e largamente modificato nel XIX secolo per essere trasformato in villa.
  • La nostra escursione prosegue nella fortificazione normanna del castello di Venere, luogo dove un tempo si ergevano la vecchia acropoli e il tempio della dea omonima.
  • Torniamo infine nella pittoresca piazza principale, dove abbiamo del tempo libero per rilassarci avvolti da una magica atmosfera.

Cosa c'è da sapere
  • In caso di chiusura della funicolare per forte vento o per motivi di sicurezza, Erice verrà raggiunta in pullman.