ALLA SCOPERTA DI MARSIGLIA E DELLE SUE MERAVIGLIE NASCOSTE

  • Porto

    Marsiglia

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Shopping, Degustazione

  • Prezzo

    Adulti

    EUR50.0

  • Durata ore

    5.0

  • Codice escursione

    0467

Descrizione

Un'escursione pensata per chi desidera scoprire le meraviglie nascoste e i segreti di Marsiglia, caleidoscopio di genti e civiltà millenarie, città dal fascino indiscusso e dall'identità forte che sa come attirare il visitatore nella sua atmosfera magica.



Cosa vediamo
  • Cattedrale di Notre-Dame de la Garde e chiesa di Saint-Laurent
  • Quartiere “Le Panier”
  • Vieille Charité e Cattedrale di Santa Maria Maggiore


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto sulla sinistra e iniziamo il nostro tour con la visita della cattedrale di Notre-Dame de la Garde, situata nel punto più alto della città, a circa 162 metri sul livello del mare, da cui è possibile, in un solo colpo d'occhio, abbracciare con lo sguardo tutta la città.
  • Raggiungiamo quindi la chiesa di Saint-Laurent, bell'esempio di architettura romanica provenzale costruita in pietra rosa delle cave della Couronne e da cui si ha una bella panoramica sul Vecchio Porto.
  • Inizia qui il quartiere “Le Panier”, uno dei più antichi di Marsiglia e cuore della città, il cui nome (che significa “cestino”) deriva da un'antica locanda, “Le Logis du Panier”, risalente al XVII secolo. È il tipico quartiere mediterraneo con le case dalle facciate variopinte e le viuzze strette e tortuose, rifugio storico di marinai e oggi uno dei punti più caratteristici di Marsiglia .
  • Dopo aver visitato la Vieille Charité, in origine un vecchio ospedale per accogliere i mendicanti e oggi centro culturale e sede di mostre temporanee, abbiamo la possibilità di assaggiare la “navette”, tipico biscotto locale a forma di nave (da cui appunto il nome "navette") aromatizzato ai fiori d'arancio.
  • Dopo una sosta nei dintorni della Vieille Charité, proseguiamo per una breve visita alla cattedrale di Santa Maria Maggiore, anche nota tra i marsigliesi come “La Major”, in stile neobizantino, per poi fare ritorno al porto.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi, si raccomanda pertanto di indossare scarpe e abbigliamento comodi.