LE CANTINE DI JEREZ E ARCOS DE LA FRONTERA

  • Porto

    Cadice

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Culturale, Drink incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.0

  • Durata ore

    5.5

  • Codice escursione

    0532

Descrizione

Un itinerario alla scoperta dei segreti della provincia di Cadice, nel cuore della produzione dello Sherry, celeberrimo vino di Jerez.



Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Cadice, Monumento a las Cortes, Cattedrale di Cadice
  • Arcos de la Frontera, Plaza del Cabildo, Castello, Chiesa di Santa María
  • Cantine di Jerez (visita interna),degustazione di Sherry


Cosa facciamo
  • Partiamo in pullman per un tour panoramico della città di Cadice, durante il quale possiamo ammirare i monumenti più importanti della città. La nostra guida ci illustra i punti più caratteristici, come il Monumento a las Cortes, eretto a commemorazione della costituzione di Cadice, e la splendida Cattedrale con la cupola dorata che si staglia contro il cielo azzurro. Ci dirigiamo poi in direzione di Arcos de la Frontera.
  • Adagiato in cima a un costone roccioso, questo tipico villaggio andaluso regala un panorama mozzafiato sul sinuoso fiume Guadalete e sull'ampia vallata. Impossibile non rimanere affascinati dai suoi meravigliosi palazzi rinascimentali, dalle tipiche case bianche con balconi in ferro battuto adorni di fiori dalle svariate sfumature cromatiche. Nel centro storico si ha l'impressione che il tempo si sia fermato. Qui il dedalo di vicoli e stradine non è percorribile in macchina. Possiamo quindi immergerci a piedi nell'atmosfera locale, andando alla scoperta di ogni angolo di questo tipico pueblo blanco.
  • Raggiungiamo Plaza del Cabildo, dove il belvedere ci regala una vista meravigliosa sulla vallata e sui monti circostanti. Sulla piazza si affacciano il Castello, le cui mura abbracciano il centro storico, e la Basilica Minore di Santa Maria, gioiello architettonico il cui inizio della costruzione risale al XIII secolo.
  • Ripartiamo in pullman alla volta di Jerez de la Frontera, altra perla andalusa. Qui, grazie al clima secco e ventilato, crescono diversi tipi di vitigni che permettono la produzione di tre varietà principali di Sherry.
  • Ci attende una visita delle bodegas, le cantine dove viene prodotto il vino liquoroso di elevata qualità tipico della zona che che prende appunto il nome di Jerez. Osserviamo l'intero processo di produzione dello Sherry, dal vigneto alla bottiglia, per poi allietare il palato con la degustazione del pregiato vino.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si consiglia, quindi, di prenotare per tempo.
  • Nel caso in cui la Chiesa di Santa Maria in Arcos sia chiusa verrano date spiegazioni dall’esterno. 
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.