CADICE, LUOGO DI INCONTRO DELLE CULTURE MEDITERRANEE

  • Porto

    Cadice

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR45.0

  • Durata ore

    4.5

  • Codice escursione

    0533

Descrizione

Situata nell'ultima appendice della Spagna, Cadice è una città in cui si incontrano diverse culture mediterranee, nonché città ricca di storia e meraviglie architettoniche che testimoniano un passato glorioso.



Cosa vediamo
  • Tour panoramico di Cadice
  • Passeggiata a piedi:
  • Piazza San Juan de Dios
  • Cattedrale Vecchia e Cattedrale Nuova ( Visita interna)
  • Museo Diocesano
  • Piazza de las flores ( tempo libero)
  • Piazza di Spagna


Cosa facciamo
  • Lasciato il porto alle nostre spalle, saliamo sul nostro pullman per un tour panoramico di Cadice che ci permette di apprezzare alcuni dei punti più caratteristici del centro storico. Vediamo l'antica Fabbrica di Tabacco, costruita nel 1741 nel tipico stile mudéjar, oggi trasformata nel Palazzo dei Congressi di Cadice. Ammiriamo poi la meravigliosa Chiesa di Santo Domingo, situata lungo la Cuesta de las Calesas, con la facciata laterale di marmo e la hornacina, la nicchia che custodisce la Vergine del Rosario, santa patrona della città.
  • Continuiamo il nostro itinerario alla volta dell'antica Prigione Reale, uno dei più interessanti edifici neoclassici andalusi. Iniziata nel 1794 e conclusa solo nel 1836, la prigione è il perfetto connubio tra imponenza ed eleganza.
  • Cadice ci affascina con la sua storia, testimoniata da monumenti ed edifici di inestimabile valore, quali ad esempio il Teatro Romano, scoperto nel 1980 e fra i più grandi della penisola iberica e dal quale possiamo ammirare la Cattedrale Vecchia e la Cattedrale Nuova.
  • Proseguiamo il nostro viaggio nella storia di Cadice alla volta della "Caleta", una volta porto dei Fenici, per poi ammirare le mura di San Sebastián e Santa Catalina e il Parque Genovés, noto anche come Paseo de las Delicias per le sue meraviglie architettoniche e naturalistiche. Non possiamo che restare estasiati immersi in questa oasi verde impreziosita da monumenti e fontane.
  • L'incanto prosegue con le meraviglie offerte dall'Alameda Apodaca, un'incantevole passeggiata che comincia al baluarte de la candelaria e termina alle mura di San Carlos, passando per un'area boschiva fino ad arrivare ai giardini adorni di fiori e impreziositi dalle affascinanti fontane.
  • Prima di fare ritorno alla nave, passiamo in Piazza San Juan de Dios che ospita il Municipio, l'edificio che meglio rispecchia lo stile della città.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede dei tratti a piedi.
  • La Cattedrale non è aperta ai visitatori la domenica mattina.
  • Il Municipio non è aperto ai visitatori la domenica.
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  •  Il Municipio non è aperto ai visitatori il venerdì, il sabato e la domenica.