FAMILY AND FUN - LA STORIA E LE GARE DI OLIMPIA

  • Porto

    Katakolon/Olimpia

  • Livello di difficoltà

    non disponibile

  • Tipologia

    Divertimento

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.0

  • Durata ore

    4.0

  • Codice escursione

    0853

Descrizione

Olimpia, gioiello archeologico del Peloponneso, ci permette di fare un viaggio indietro nel tempo vivendo la magia delle origini della storia, l'etica sportiva ai suoi albori e la cultura antica. I piccoli visitatori potranno vestire i panni degli atleti dell'antichità sfidandosi in un evento simile ai Giochi Olimpici dell'antica Grecia. Un'occasione unica per grandi e piccini!



Cosa vediamo
  • Olimpia e i suoi scavi archeologici
  • Simulazione dei Giochi Olimpici dell'antichità con la partecipazione di bambini e giovani


Cosa facciamo
  • A Olimpia ci accoglie una guida esperta che ci porta alla scoperta dell'antica città, dove i resti di templi, statue, edifici pubblici e dimore di sacerdoti e di atleti testimoniano la sua magnificenza e i fasti del passato. Situata in una valle lungo il fiume Alfeo nel Peloponneso nord-occidentale, Olimpia ospitava ogni quattro anni i celebri Giochi Olimpici in onore di Zeus. Qui, nel 776 a.C., venne redatto per la prima volta un elenco di vincitori, presumibilmente l'esito delle prime Olimpiadi della storia.
  • Mentre passeggiamo nell'antica Olimpia, tra gli scavi archeologici, sembra di sentire ancora le urla degli spettatori che incitavano gli atleti e di respirare l'atmosfera festosa che caratterizzava quei 5 lunghissimi giorni durante i quali i migliori atleti si confrontavano nelle diverse discipline: gare di lotta, corsa con i carri e a cavallo, pentathlon e pancratium (una primordiale forma di pugilato). Facciamo un tuffo nel passato scoprendo i piccoli segreti della competizione inizialmente accessibile ai soli atleti maschi di origine greca, in seguito aperta ai giovani romani. Forse non tutti sanno che gli schiavi e le donne erano severamente esclusi dalla cittadina, dai santuari e dagli spalti, pena la terribile morte per precipitazione da una rupe vicina.
  • Ci soffermiamo poi nelle antiche piazze, dove un tempo mercanti e cittadini potevano incontrarsi per trattare i loro affari.
  • Dopo l'emozionante visita degli scavi, i più giovani possono sfidarsi in un evento simile ai Giochi Olimpici dell'antichità, per vestire i panni degli atleti dell'antica Grecia e per rivivere l'atmosfera festosa del passato. Il vincitore riceverà una corona d'ulivo, il kotinos, in onore di Zeus, il padre degli Dei, secondo l'antica tradizione.
  • Prima di concludere la nostra escursione, a tutti i bambini viene consegnato un "certificato di partecipazione" a ricordo di questo giorno memorabile in cui hanno gareggiato "non per il premio, ma per l'onore".

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.