DUE TESORI DEL PELOPONNESO: EPIDAURO E MICENE

  • Porto

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR110.0

  • Durata ore

    6.5

  • Codice escursione

    0885

Descrizione

Alla scoperta di Epidauro e Micene, antiche città crogiolo di arte e di storia, e dei sapori della Grecia più autentica.



Cosa vediamo
  • Epidauro, scavi archeologici
  • Micene, Porta dei Leoni, Tomba di Atreo
  • Pranzo in un ristorante tipico


Cosa facciamo
  • Attraversiamo la meravigliosa campagna del Peloponneso per raggiungere una perla della Grecia: Epidauro, cittadina dell'Argolide adagiata sulle fresche pendici di una valle ricoperta da una lussureggiante vegetazione. Probabilmente, in questo luogo idilliaco, i fondatori credevano nelle virtù nascoste delle piante e dell'acqua così tanto da dedicare l'area ad Asclepio, il dio della medicina, che secondo il mito poteva ridare salute agli ammalati e riportare in vita i morti. Ma Epidauro è conosciuta anche per il meraviglioso teatro del IV secolo a.C. che si contraddistingue per l'acustica superba. Ancora oggi ospita rappresentazioni teatrali e lo spettacolo deve essere veramente suggestivo.
  • In pullman proseguiamo alla volta di Micene, descritta da Omero come la "città ricca di oro e finemente costruita". Incastonata tra le colline ai piedi del monte Zara e del monte Agios Ilias, la città ci sorprende con le sue affascinanti rovine, testimonianza dei fasti del passato. Fu l'archeologo tedesco Schliemann a condurre i primi scavi nel 1876: all'ossessiva ricerca della tomba di Agamennone, lo studioso portò alla luce la celebre Porta dei Leoni, arco d'entrata alla città nella quale sono contenute le tombe di alcuni antichi nobili, ricche di paramenti funebri e oggetti d'oro di valore inestimabile. Tra le tombe più interessanti spicca quella di Atreo per l'inconsueta forma ad alveare.
  • Per rinfrancare corpo e mente, ci abbandoniamo ai piaceri della tavola in un ristorante tipico non distante da Micene: una vera delizia per il palato e lo spirito!

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede un percorso a piedi su terreni accidentati, si raccomanda pertanto di indossare scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.