MONASTERO DI S. GERASIMO E ARGOSTOLI

  • Porto

    Argostoli/Cefalonia

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Culturale, Shopping

  • Prezzo

    Adulti

    EUR44.95

  • Durata ore

    4.0

  • Codice escursione

    0997

Descrizione

Una giornata per scoprire il patrimonio storico e culturale di Cefalonia, un'isola che ha subito la dominazione di Normanni, Franchi, Veneziani e Turchi e che è ricordata per essere lo scenario di una delle più cruenti pagine della storia durante la Seconda Guerra Mondiale.



Cosa vediamo
  • Monastero di S. Gerasimo
  • Villaggio di Troianata
  • Monumento ai Caduti della Divisione Acqui
  • Argostoli
  • Museo della Storia e del Folklore


Cosa facciamo
  • Lasciato il porto, raggiungiamo in pullman una delle più importanti mete di pellegrinaggio dell'isola: il Monastero greco-ortodosso di S. Gerasimo. Durante il tragitto attraversiamo i caratteristici villaggi di Razata, Fragata e Valsamata. Nel monastero sono custodite le reliquie del santo, nonché patrono di Cefalonia e protettore di chi soffre di malattie mentali.
  • Da qui continuiamo la nostra escursione verso Troianata, un piccolo villaggio di case bianche immerse in una vegetazione lussureggiante, dove vedremo, su una collina distante, le rovine del castello di San Giorgio, un tempo la capitale dell'isola.
  • La tappa successiva è il Monumento ai Caduti della Divisione Acqui, che ricorda l'eccidio compiuto dall'esercito tedesco a danno dei soldati italiani nel 1943.
  • Da lì inizia il nostro tour panoramico che ci regala suggestivi scorci paesaggistici. Raggiungiamo Argostoli per esplorare la città a piedi. Nella piazza centrale troviamo il Museo della Storia e del Folklore, dove possiamo ammirare oggetti di interesse locale risalenti a varie epoche. Prima di tornare al porto, ci addentriamo nella zona pedonale e sfruttiamo il tempo a disposizione per esplorare ogni angolo di questa vivace cittadina.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni. Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati (per le donne è auspicabile un foulard che copra le spalle; sono vietati i pantaloni corti sia per gli uomini che per le donne).
  • Il circuito panoramico prevede un certo numero di curve e tornanti.