TRAÙ E SPALATO

  • Porto

    Spalato

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale, Shopping, Pranzo al sacco

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.0

  • Durata ore

    6.0

  • Codice escursione

    0999

Descrizione

Un viaggio nel tempo a passeggio tra mura romane, palazzi medievali e imponenti fortificazioni in due città ricche di storia.



Cosa vediamo
  • Traù: cinta muraria, Cattedrale di S. Lorenzo, campanile
  • Spalato: Palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Doimo, Tesoro della Cattedrale, Tempio di Giove


Cosa facciamo
  • La nostra escursione comincia con una visita della città medievale di Traù, posta su un'isola collegata alla terraferma da un piccolo ponte, fondata addirittura nel III secolo a.C. da coloni greci con il nome di Tragurion, "isola delle capre". Ci addentriamo innanzitutto nella cinta muraria, più volte ampliata durante i secoli, e attraversiamo le caratteristiche viuzze fiancheggiate da case in pietra, palazzi, chiese e monasteri.
  • Arriviamo quindi alla Cattedrale di S. Lorenzo, la cui costruzione ha richiesto ben quattro secoli di lavori. La facciata principale, realizzata dall'architetto locale Radovan e completata nel 1240, è considerata un vero e proprio capolavoro d'arte medievale. Il campanile, la cui costruzione risale al XIV secolo, è alto 47 metri e realizzato in tre stili architettonici diversi.
  • Al termine della passeggiata ci godiamo del tempo libero per ammirare da vicino le bellezze di questa splendida città che dal 1997 è sotto la protezione dell'UNESCO.
  • Ripartiamo in pullman alla volta di Spalato, dove ci aspetta una visita guidata del Palazzo di Diocleziano. L'imponente complesso architettonico, situato nel cuore della città vecchia, si erge esattamente dove un tempo si trovava il palazzo fatto costruire nel IV secolo dal famoso Imperatore romano che lì si ritirò a vivere dopo aver abdicato. Dopo la distruzione di Salona nel VII secolo, i rifugiati provenienti da questa città occuparono il palazzo fortificato, segnando così l'inizio dell'odierna città di Spalato, che pure ha origini antichissime che si fanno risalire alla colonia greca di Aspalathos (IV secolo a.C.).
  • La nostra visita prosegue con la Cattedrale di S. Doimo, consacrata al santo patrono della città, che occupa quello che un tempo era il mausoleo di Diocleziano. I suoi interni conservano ancora gran parte delle decorazioni originali, incluso un colonnato di raffinate colonne corinzie. Nella cattedrale visitiamo anche il famoso Tesoro della Cattedrale, che conserva una stupenda collezione di manufatti, dipinti e manoscritti e custodisce anche le reliquie del Santo.
  • La nostra ultima tappa è il Tempio di Giove, originariamente situato di fronte alla cattedrale, al di là del Peristilio (la piazza quadrata che conduceva agli appartamenti imperiali). Quello di Giove è l'unico dei tre templi presenti nell'originale palazzo di Diocleziano, ad essersi conservato fino ad oggi, seppur trasformato in battistero. La facciata del tempio, inoltre, è stata ristrutturata numerose volte nell'arco dei suoi molti secoli di vita.
  • Al termine dell'escursione guidata potremo esplorare la città liberamente o dedicarci ad un po' di shopping prima di ritornare alla nave.

Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • L'escursione guidata termina nel centro storico di Spalato e gli ospiti rientrano a piedi a proprio piacimento entro l'orario del "tutti a bordo" segnalato sul Diario di Bordo.
  • Il Tour include un basket lunch che verrà preparato direttamente dal nostro personale di bordo.