BUDUA E CATTARO: STORIA DI DUE CITTÀ

  • Porto

    Kotor

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR55.0

  • Durata ore

    2.5

  • Codice escursione

    1035

Descrizione

Oltrepassiamo le antiche mura di Budua per ammirare il suo suggestivo centro storico e ci perdiamo tra i tesori medievali di Cattaro, cittadina dichiarata patrimonio dell'UNESCO.



Cosa vediamo
  • Budua: città vecchia, antiche mura, centro storico
  • Cattaro: centro storico


Cosa facciamo
  • Lasciato il porto di Cattaro viaggiamo in pullman fino a Budua, una delle città più antiche della regione. Secondo la leggenda, la città fu fondata da Cadmo, figlio di Agendone, re Fenicio. Questi, partito da Tebe, giunse con un carro sul luogo che sarebbe diventato Budua. La città vecchia sorgeva originariamente su un isolotto, divenuto una penisola nel corso dei secoli grazie alla formazione di un istmo sabbioso che oggi lo collega alla terraferma.
  • Circondata da mura del XV secolo, questa imponente fortezza medioevale è composta da torri e da varie porte d'accesso dislocate lungo le mura stesse.
  • Una volta entrati all'interno delle mura, passeggiamo nel centro storico di Budua, un suggestivo labirinto di stradine, piazzette e monumenti reso ancor più interessante dallo stile di ispirazione veneziana in cui è stato ricostruito dopo il terremoto del 1979, in ricordo della dominazione della Repubblica della Serenissima.
  • Di ritorno da Budua ci fermiamo a visitare Cattaro, splendida cittadina dichiarata patrimonio dell'UNESCO, e abbiamo la possibilità di trascorrere del tempo libero nel centro storico, che reca le tracce evidenti del periodo di splendore vissuto dalla città nel Medioevo.

Cosa c'è da sapere
  • Si raccomanda un abbigliamento consono ai luoghi di culto visitati.
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.