CATANIA E LA TENUTA DEL GELSO

  • Porto

    Catania

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Percorso naturalistico, Degustazione

  • Prezzo

    Adulti

    EUR60.0

  • Durata ore

    4.0

  • Codice escursione

    1057

Descrizione

Grandi tradizioni secolari e la maestosa eredità storica di Catania: con questa escursione esploriamo due volti della Sicilia, famosa per i suoi prodotti agroalimentari, che non perdiamo l'occasione di assaggiare, e per le sue vestigia storiche, dalla Magna Grecia all'età moderna.



Cosa vediamo
  • Tenuta del Gelso: agrumeto, casa padronale e palmento
  • Degustazione di prodotti tipici dell'azienda
  • Centro storico di Catania
  • Via Etnea e Piazza Stesicoro
  • Anfiteatro romano
  • Cattedrale di Sant'Agata e Piazza Università


Cosa facciamo
  • Partendo dal porto, ci dirigiamo verso le pendici dell'Etna dove si trova la splendida Tenuta del Gelso, una meravigliosa azienda di 65 ettari coltivata ad agrumi, viti e ulivi di proprietà di un'antica e nobile famiglia siciliana.
  • La Tenuta del Gelso è divenuta famosa ai primi dell'800 grazie all'intraprendenza del Barone Franz Mannino che iniziò un fiorente commercio di agrumi e vino prodotti nella tenuta. Dopo alterne vicende, la famiglia tiene ancora le redini dell'azienda, che oggi può vantare un'ottima reputazione a livello internazionale per la qualità dei suoi prodotti.
  • Durante la nostra visita, ammiriamo l'agrumeto, dove sono coltivate molteplici varietà, dai classici tarocchi ai più esotici miyagawa, alcune sale della casa padronale e il palmento più famoso della zona, luogo deputato alla pigiatura dell'uva e simbolo dell'antica tradizione vitivinicola della famiglia.
  • Ci viene inoltre offerta un'ottima degustazione di prodotti tipici dell'azienda, perfetto coronamento di questo viaggio nell'eccellenza siciliana.
  • Terminata la visita alla tenuta, proseguiamo per Catania, splendida città barocca, posta al centro di una vasta pianura tra il Mar Ionio e l'imponente Monte Etna, il vulcano più grande d'Europa.
  • Comodamente seduti sul nostro pullman, ammiriamo dall'alto alcuni dei luoghi più suggestivi e caratteristici della città.
  • Percorriamo la centrale Via Etnea, sulla quale si affacciano splendide chiese e imponenti palazzi in stile barocco siciliano, e passiamo da Piazza Stesicoro dove si trova l'ottocentesco monumento dedicato al compositore catanese Vincenzo Bellini, opera maestrale di Giulio Monteverde.
  • Ammiriamo quindi i resti dell'anfiteatro romano, di cui oggi possiamo vedere l'arena e l'ordine inferiore degli archi, quanto basta tuttavia per rievocare la grandezza di questo luogo per gli spettacoli che aveva dimensioni di poco inferiori al Colosseo.
  • Una breve sosta nel centro storico ci permette di visitare la Cattedrale dedicata a Sant'Agata, che custodisce le spoglie della santa, e Piazza Università prima di trascorrere del tempo libero nella zona più animata della città.

Cosa c'è da sapere
  • L'itinerario potrebbe subire variazioni.
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione prevede una passeggiata a piedi.