LE MERAVIGLIE DI CRETA: CNOSSO, KRITSÀ E AGIOS NIKOLAOS

  • Porto

    Creta

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Balneare, Culturale, Shopping, Pasto non incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR65.0

  • Durata ore

    8.0

  • Codice escursione

    1424

Descrizione

Un viaggio nel tempo alla scoperta del passato di Creta, culla di una civiltà millenaria e scrigno di meraviglie storiche e paesaggistiche. Dal palazzo che diede vita al mito del Minotauro al caratteristico borgo di Kritsà, per poi concludere in bellezza la giornata con una passeggiata ad Agios Nikolaos e con un tuffo nelle sue limpide acque.



Cosa vediamo
  • Palazzo di Cnosso
  • Kritsà e chiesa di Panagia Kera
  • Agios Nikolaos e relax sulla spiaggia


Cosa facciamo
  • Lasciamo Candia per dirigerci verso la prima tappa della nostra escursione: Cnosso, antica capitale del grande regno di Minosse che, considerate le dimensioni dell'area, si pensa ospitasse 100.000 abitanti. Testimonianza dell'antica civiltà minoica, l'originario palazzo minoico risaliva al 1.900 a.C. circa, ma fu distrutto da un terremoto dopo duecento anni e ricostruito in modo molto più grandioso nel 1.700 a.C. L'ultima catastrofe si verificò attorno al 1.500-1.450 a.C., quando il sisma causato dall'eruzione del vulcano di Santorini distrusse per sempre le dimore reali. Situato sulla sommità di una collina, da cui godiamo di una vista mozzafiato sul luogo dove un tempo sorgeva la città, il palazzo è un'importante testimonianza di una civiltà risalente al 3.000 a.C. Riportato alla luce grazie agli scavi di Sir Arthur Evans, il palazzo è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Visitiamo la sala del trono, i magazzini, la corte centrale e l'imponente scalinata e riviviamo il mito di Minosse: si pensa che il palazzo sia legato al mito del labirinto e del Minotauro per il numero di stanze che ospitava (probabilmente in origine erano oltre 1000).
  • Il tour continua verso Kritsà, caratteristico borgo arroccato su una collina che ha mantenuto ben salde le proprie tradizioni. Qui visitiamo la chiesa rurale di Panagia Kera, risalente al XIII secolo e celebre per le sue pitture rurali, ancora in ottimo stato, tra cui il Giudizio Universale, che ritrae le gioie del Paradiso e le sofferenze delle anime condannate all'Inferno. Tra le scene raffigurate riconosciamo anche San Francesco d'Assisi, insolitamente ritratto tra i santi del calendario greco-ortodosso.
  • Ritorniamo sul pullman per concludere la giornata in bellezza con la visita di Agios Nikolaos, splendida località turistica affacciata sul mare. La città ci delizia con il suo lungomare, con le affascinanti botteghe artigianali e i locali tipici all'aperto, dove possiamo prendere un caffè godendoci un po' di relax.
  • Prima di tornare al porto, possiamo deliziare il palato in una delle tipiche taverne oppure goderci il sole e il mare nella vicina spiaggia: la giusta conclusione di una giornata trascorsa tra le bellezze di un'isola tutta da scoprire.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • Non dimenticare costume da bagno, asciugamano, occhiali da sole e lozione solare protettiva.
  • L'escursione è riservata agli ospiti che non sbarcano a Candia.