UN BAGNO NELLA LAGUNA BLU

  • Porto

    Reykjavik

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Percorso naturalistico, Balneare

  • Prezzo

    Adulti

    EUR140.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    2206

Descrizione

Dalla capitale naturalista ai fumi benefici delle terme più famose d'Europa: la Laguna (veramente) Blu ci accoglie nelle sue acque calde e curative.



Cosa vediamo
  • Laguna Blu, bagno termale in acque calde e curative


Cosa facciamo
  • Iniziamo il tour attraversando la periferia della città verso Hafnarfjörður, che sorge sul letto di un antico fiume di lava. L'abitato è segnato dal suo passato vichingo e dal suo legame con il mare: una volta all'anno ospita un festival vichingo, durante il quale estimatori della cultura vichinga accorrono da tutto il mondo per esposizioni di artigianato, lotte con le spade ed altri eventi a tema. Le grotte nei dintorni della città, si dice siano abitate dagli elfi e da altre creature leggendarie.
  • Attraversiamo gli accidentati campi di lava della penisola dei Reykjanes per addentrarci in una stazione termale che utilizza le acque calde e ricche di minerali che provengono dalla centrale geotermica di Gunnuhver; la piscina all'aperto è nota col nome di Blaa lónið, Laguna Blu, dove ci godiamo un bel bagno di due ore. Nel luglio 1999 è stata inaugurata una nuova struttura che offre un free shop, un caffè e ottimi servizi per cambiarsi e prepararsi al bagno. L'acqua della laguna si aggira intorno ai 37-39°C, è ricca di minerali, specialmente di zolfo e silicio per cui viene ritenuta ottima per le sue proprietà curative. Il colore blu dell'acqua, il vapore e la parete lavica alta 4 metri che circonda la laguna riescono a creare un'atmosfera unica nel suo genere. Questo popolarissimo centro termale naturale rappresenta oggi una delle attrazioni principali della regione ed è considerato uno dei luoghi più visitati dell'isola.
  • Per tornare a Reykjavik attraversiamo nuovamente la brulla penisola di Reykjanes e durante il tragitto lungo la Reykjanesbraut ammiriamo le aree residenziali di Reykjavik e l'area ricreativa all'aperto di Heiðmörk, dove dal 1950 ad oggi sono stati piantati oltre 4 milioni di alberi, grazie ai quali è possibile praticare l'hobby del birdwatching in città.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.
  • Nella Laguna Blu è possibile rilassarsi e godersi le calde acque curative della laguna. Per motivi igienici è prevista (conformemente agli usi locali) una doccia senza costume da bagno prima di entrare nella laguna. Gli spogliatoi e le docce sono divisi per donne e uomini.