GIARDINI BOTANICI E CASCATE DI GODAFOSS NELLE BELLE TERRE DI AKUREYRI

  • Porto

    Akureyri

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Percorso naturalistico

  • Prezzo

    Adulti

    EUR85.0

  • Durata ore

    3.0

  • Codice escursione

    2223

Descrizione

Un'escursione per le terre di Akureyri: una Geografia intrisa di Miti e Leggende e una Natura che insegna.



Cosa vediamo
  • Godafoss, le "Cascate degli Dei"
  • Fosshóll, una vista spettacolare delle Godafoss dal fiume Skjálfandafljót
  • Akureyri, citta vecchia e città nuova, Giardini Botanici


Cosa facciamo
  • Lasciamo il porto di Akureyri, centro culturale e commerciale del nord, per dirigerci verso la bellissima Godafoss, la "Cascata degli Dei", così chiamata perché proprio nelle sue acque, intorno all'anno Mille, vennero lanciate le statue intagliate delle divinità fino ad allora venerate dopo la decisione del Parlamento (Althing) presieduto da Thorgeir di scegliere il Cristianesimo quale futura religione della nazione.
  • Ci fermiamo per circa mezz'ora a Fosshóll, sulla riva orientale del fiume Skjálfandafljót in prossimità di queste cascate spettacolari, nei dintorni delle quali, si dice, abitino gli Huldufolk, il popolo nascosto (gli Elfi).
  • Da Godafoss torniamo ad Akureyri, una città molto accogliente e pittorescamente racchiusa tra mare e montagne. Attraversando la parte più antica della città possiamo ammirare l'influsso esercitato dalla Danimarca al tempo in cui l'Islanda era dominata dalla Corona Danese e Akureyri era a ragione considerata "la più danese tra le città del regno".
  • Non manchiamo ovviamente di visitare anche la parte più moderna della città. Ci fermiamo infine ai Giardini Botanici che ospitano 6.000 diversi tipi di fiori, alberi e piante da tutto il mondo e circa 400 tipi di piante tipiche dell'Islanda.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.