TOUR DELL'ISOLA DI VIGUR IN BARCA

  • Porto

    Isafjord

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Giro turistico, Degustazione

  • Prezzo

    Adulti

    EUR110.0

  • Durata ore

    3.0

  • Codice escursione

    2242

Descrizione

Un tour dell'incantevole isola di Vigur, per riscoprire nelle attività dei suoi cittadini usi, costumi e mestieri del passato tramandati fino ai giorni nostri.



Cosa vediamo
  • Vigur, fiordo Isafjardardjúp, birdwatching
  • Antico mulino a vento
  • Imbarcazione del '700 ancora utilizzata
  • Viktoría House
  • Ufficio postale più piccolo d'Europa


Cosa facciamo
  • Partiamo alla volta di Vigur, un'isola bellissima lunga 2 km e larga solo 400 metri: un'oasi verde circondata dalle azzurre acque del fiordo Isafjardardjúp. Il suo nome deriva dalla sua forma allungata: arpione.
  • In primavera immense colonie di uccelli marini scelgono quest'isola per nidificare e in estate è facile avvistare numerosi esemplari di pulcinella di mare, l'uccello simbolo dell'Islanda, in posa per regalarci scatti unici, e poi rondini, urie e tante altre specie.
  • L'isola di Vigur è abitata da un'unica famiglia di contadini, che sopravvive grazie al suo tesoro più prezioso: la presenza di tutte queste specie di uccelli.
  • La quotidianità della "popolazione" è regolata dalle stagioni e dalle esigenze degli uccelli: in primavera, ad esempio, si procede alla raccolta e pulitura delle piume e i nidi d'anatra devono essere scrupolosamente protetti.
  • A Vigur sono stati mantenuti alcuni antichi metodi di coltivazione e solo qui si può trovare l'unico mulino a vento di tutta l'Islanda. Costruito nel 1840 ed attivo fino al 1917, veniva utilizzato per macinare il grano proveniente dalla Danimarca ed è stato perfettamente conservato come anche l'imbarcazione a otto remi del 1700 ancora utilizzata per traghettare a terra le pecore.
  • Anche gli edifici presenti sull'isola sono antichi e risalgono a due secoli fa. La Viktoría House fu costruita nel 1862 utilizzando legno lavorato in Norvegia. Nel 1993 l'edificio venne restaurato dal Museo Nazionale dell'Islanda.
  • Prima del rientro, visitiamo l'ufficio postale più piccolo d'Europa e magari spediamo a casa qualche bella cartolina.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.
  • L'escursione verrà guidata in lingua inglese.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che soffrono il mal di mare o hanno difficoltà motorie.
  • In caso di condizioni meteo sfavorevoli il tour potrebbe essere annullato.