STOCCOLMA: VISITA DELLA CITTÀ, MUNICIPIO E MUSEO VASA

  • Porto

    Stoccolma

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR70.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    2501

Descrizione

Un tour che ci introduce alla splendida capitale scandinava, durante il quale visitiamo il maestoso Municipio, uno degli edifici più rappresentativi di Stoccolma, e il Museo Vasa, in assoluto il più visitato, che custodisce un vascello da guerra seicentesco perfettamente restaurato. Una panoramica in bus ci farà scoprire la parte più caratteristica della città: la Città Vecchia.



Cosa vediamo
  • Stoccolma
  • Municipio e Sala d'Oro
  • Djurgården
  • Museo Vasa


Cosa facciamo
  • Meta imperdibile del nostro itinerario è Stoccolma, meravigliosa capitale della Svezia. La città è amata per la sua caratteristica conformazione, costruita su 14 isole splendidamente bagnate e attraversate dalle acque del lago Mälaren.
  • Il nostro tour ci porta a conoscerne i luoghi più rappresentativi e gli edifici architettonicamente più significativi, primo tra tutti l'imponente Municipio, centro politico della città e luogo di svolgimento delle celebrazioni annuali successive alla consegna dei Premi Nobel.
  • Dopo averne ammirato la possente struttura esterna, circondata dall'acqua e sovrastata dalle tre corone dorate, simbolo del regno di Svezia, visitiamo la sontuosa Sala d'Oro, le cui pareti sono interamente ricoperte di preziosi mosaici dorati composti da oltre 19 milioni di tessere.
  • Risaliamo in pullman per un giro panoramico.
  • Proseguiamo l'itinerario verso la verde isola di Djurgården, dove sorgono numerosi edifici storici, monumenti, musei, gallerie, un emozionante parco divertimenti e uno splendido museo all'aperto.
  • Qui visitiamo il celebre Museo Vasa, un museo della navigazione che custodisce l'unica nave del XVII secolo, giunta fino a noi praticamente intatta: il galeone svedese Vasa, orgoglio dei Reali di Svezia, riccamente ornata, affondata durante il suo viaggio inaugurale nel 1628. La scoperta del relitto nel 1956 e il successivo recupero rappresentano uno dei maggiori avvenimenti nel campo della archeologia marina.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo. 
  • L’ordine delle visite può variare.