STOCCOLMA: VISITA DELLA CITTÀ, MUNICIPIO E MUSEO VASA

  • Porto

    Stoccolma

  • Livello di difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    Culturale

  • Prezzo

    Adulti

    EUR70.0

  • Durata ore

    3.5

  • Codice escursione

    2501

Descrizione

Un tour che ci introduce alla splendida capitale scandinava, durante il quale visitiamo il maestoso Municipio, uno degli edifici più rappresentativi di Stoccolma, e il Museo Vasa, in assoluto il più visitato, che custodisce un vascello da guerra seicentesco perfettamente restaurato. Una panoramica in bus ci farà scoprire la parte più caratteristica della città: la Città Vecchia.



Cosa vediamo
  • Stoccolma
  • Municipio: Sala Blu e Sala d'Oro 
  • Djurgården
  • Museo Vasa


Cosa facciamo
  • Meta imperdibile del nostro itinerario è Stoccolma, meravigliosa capitale della Svezia. La città è amata per la sua caratteristica conformazione, costruita su 14 isole splendidamente bagnate e attraversate dalle acque del lago Mälaren.
  • Il nostro tour ci porta a conoscerne i luoghi più rappresentativi e gli edifici architettonicamente più significativi, primo tra tutti l'imponente Municipio, centro politico della città e luogo di svolgimento delle celebrazioni annuali successive alla consegna dei Premi Nobel.
  • Dopo averne ammirato la possente struttura esterna, circondata dall'acqua e sovrastata dalle tre corone dorate, simbolo del regno di Svezia, visitiamo la Sala Blu e la sontuosa Sala d'Oro, le cui pareti sono interamente ricoperte di preziosi mosaici dorati composti da oltre 19 milioni di tessere.
  • Risaliamo in pullman per un giro panoramico.
  • Proseguiamo l'itinerario verso la verde isola di Djurgården, dove sorgono numerosi edifici storici, monumenti, musei, gallerie, un emozionante parco divertimenti e uno splendido museo all'aperto.
  • Qui visitiamo il celebre Museo Vasa, un museo della navigazione che custodisce l'unica nave del XVII secolo, giunta fino a noi praticamente intatta: il galeone svedese Vasa, orgoglio dei Reali di Svezia, riccamente ornata, affondata durante il suo viaggio inaugurale nel 1628. La scoperta del relitto nel 1956 e il successivo recupero rappresentano uno dei maggiori avvenimenti nel campo della archeologia marina.

Cosa c'è da sapere
  • I posti a disposizione sono limitati, si raccomanda pertanto di prenotare per tempo.