VISITA A RIGA TRA CULTURA, STORIA E TRADIZIONE

  • Porto

    Riga

  • Livello di difficoltà

    Moderata

  • Tipologia

    Giro turistico, Pasto incluso

  • Prezzo

    Adulti

    EUR110.0

  • Durata ore

    7.0

  • Codice escursione

    2615

Descrizione

Un'escursione perfetta per chi vuole scoprire la storia e l'architettura dell'affascinante capitale lettone con i suoi sapori locali e la sua musica tradizionale: musei, monumenti, pranzo e birra del posto per una giornata indimenticabile.



Cosa vediamo
  • Monumento della Libertà,Città Vecchia, Chiesa di San Pietro, Chiesa di San Giovanni e di san Giorgio
  • Piazza del Duomo e Duomo
  • Piccola Gilda e Grande Gilda
  • Castello di Riga
  • Centro ricreativo LIDO
  • Museo Etnografico all'Aperto, spettacolo folkloristico


Cosa facciamo
  • Partiamo in pullman e percorriamo i viali del centro di Riga, dove ammiriamo straordinari esempi di architettura Art Nouveau. risalenti al periodo a cavallo tra il XIX e il XX secolo, e lo straordinario Monumento alla Libertà, simbolo della lotta per l'indipendenza del popolo lettone.
  • Visitiamo la Città Vecchia e i suoi famosi monumenti architettonici, tra cui la chiesa gotica di San Pietro che, con i suoi 123 metri di altezza, fino alla Seconda Guerra Mondiale vantava il titolo di edificio più alto d'Europa.
  • Altre due famose chiese che si trovano sul nostro percorso sono quella di San Giorgio e quella di San Giovanni, affacciata sull'omonima corte e parte della cinta muraria restaurata, che oggi ospita il museo delle arti applicative.
  • Proseguiamo nel cuore del centro storico e arriviamo in Piazza del Duomo, dove ammiriamo il Duomo dall'esterno.
  • Lungo il tragitto scopriamo il complesso dei ”Tre Fratelli”, tre edifici attigui così chiamati perché esteticamente molto simili tra loro, la Chiesa di San Giacomo (XIII secolo) e il Castello di Riga (XIV secolo).
  • Conclusa la visita della Vecchia Riga riprendiamo il pullman e raggiungiamo il famoso centro ricreativo LIDO, dove soddisfiamo i nostri palati con un ottimo pranzo e birra locale.
  • Prima di tornare al porto facciamo un'altra tappa: il Museo Etnografico Lettone all'aperto. Fondato nel 1924, si trova immerso in una pineta sulle sponde del lago Jugla, a circa 12 km dal centro della capitale. Occupa una superficie di 100 ettari ed è composto da 90 edifici tradizionali, tutti aperti al pubblico.
  • Qui visitiamo le sue fattorie, mulini a vento, capanne di pescatori, chiese e birrerie in legno, risalenti al periodo compreso tra XVI e il XX secolo e provenienti da quattro delle province principali della Lettonia: Kurzeme, Vidzeme, Latgale, Zemgale.
  • E per non farci mancare niente, la nostra giornata termina sulle note di un breve spettacolo di musica tradizionale lettone.

Cosa c'è da sapere
  • L'escursione prevede tratti a piedi su terreni sconnessi, si raccomanda pertanto di indossare abbigliamento e scarpe comode.
  • L'escursione è sconsigliata agli ospiti che hanno difficoltà motorie.